Google Trends Come Funziona Nel Marketing

Google Trends Come Funziona Nel Marketing

 

Come marketer, il nostro lavoro è quello di capitalizzare su ciò che è popolare nel “qui e ora”. Un ottimo modo per capire ciò che è popolare è con Google Trends.

 

Questo strumento identifica le tendenze attuali ed esistenti nel marketing di ricerca. Successivamente puoi prendere ciò che hai imparato e applicarlo a qualsiasi (e tutte) le tue strategie di marketing.

Questo articolo ti aiuterà a capire come utilizzare Google Trends e i passi specifici che puoi fare per massimizzare i tuoi sforzi.

 

Leggi anche: 5 Strumenti di Tendenza della Tecnologia che Dovresti Conoscere

 

 

 

Cos’è Google Trends?

 

Google Trends è uno strumento incredibile che aiuta i marketer ad identificare gli argomenti di tendenza nei vari settori. Anche se inizialmente è stato creato per i giornalisti, il mondo del giornalismo e del marketing hanno molto in comune.

Sia il giornalista che il marketer sono in competizione per ottenere l’attenzione. Qualsiasi cosa stiano cercando di fare, vogliono attirare l’attenzione di quante più persone possibile utilizzando informazioni rilevanti e interessanti per il pubblico.

Arriva Google Trends. Questa risorsa ti mostrerà quali argomenti sono attualmente di tendenza e come puoi utilizzare queste informazioni per attirare l’attenzione del pubblico che hai scelto.

 

Per esempio, al momento di scrivere questo, i campionati mondiali di calcio sono la ricerca di tendenza numero uno su Google. Questo potrebbe essere dovuto ad una recente partita di calcio durante l’intensa stagione calcistica.

Google ci dice che questo è un argomento popolare, quindi potrebbe essere una buona idea creare dei contenuti intorno a questo argomento. Naturalmente, ci sono un milione di altri fattori che entrano nel decidere quali contenuti creare, ma Google Trends ci dice almeno cosa è popolare.

 

Se hai un argomento specifico che vuoi trattare ma non sei sicuro che sia di tendenza, puoi cercarlo nella barra di ricerca in alto.

Per esempio, ho deciso di cercare “criptovalute” per vedere cosa ha da dire Google.

 

Google Trends Come Funziona

Come puoi vedere, ottieni un grafico che va da 0 a 100, dove 100 è un interesse incredibilmente alto e 0 è quasi nessun interesse.

Alcune volte negli ultimi 12 mesi, la criptovaluta è stata una parola chiave molto ricercata su Google. Questo potrebbe essere dovuto al rilascio di monete nuove e popolari o a persone che cercano di entrare nelle criptovalute per la prima volta.

 

 

Perché dovresti usare Google Trends per il marketing?

 

Anche se non sei coinvolto nella creazione di contenuti, dovresti usare Google Trends regolarmente. I marketer che usano questo strumento lo fanno perché capiscono l’importanza di capitalizzare sulle tendenze.

Spesso siamo molto concentrati sulla produzione di contenuti il più possibile evergreen, ma dovremmo anche lavorare per massimizzare i nostri sforzi trovando il momento e il luogo giusto per pubblicare un certo contenuto. Ecco alcune ragioni per utilizzare Google Trends:

 

Trova argomenti interessanti

Che tu sia un blogger, un content marketer o un SEO, hai bisogno di trovare argomenti interessanti che la gente voglia leggere. Nel mondo SEO, siamo così concentrati sulle nostre parole chiave e sul SEO tecnico che a volte dimentichiamo che le persone vogliono davvero leggere argomenti interessanti.

Un ottimo modo per trovare ciò che interessa maggiormente le persone è Google Trends. Lo strumento ti dirà quanto interesse circonda una specifica frase di ricerca in modo da poter determinare se vale la pena o meno creare contenuti su di essa.

Tieni presente che non tutte le tendenze popolari sono una buona scelta. Per funzionare, cerca le tendenze popolari che sono anche legate al tuo settore.

 

Ispira la creatività

Google Trends non è solo utile per i contenuti scritti, ma anche per quelli visivi. Se stai cercando di capire cosa fare con i tuoi social media o come migliorare un’immagine in primo piano sul tuo post del blog, Google Trends può aiutarti a capire cosa il tuo pubblico vuole vedere.

Creando un’immagine pertinente e interessante, non solo stai generando attenzione per il tuo contenuto ma mostri al tuo pubblico di riferimento che lo capisci e sai esattamente cosa vuole. Questo ha anche molti benefici legati al SEO.

 

Identifica (e sfrutta) le tendenze stagionali

Se sei nel settore dei viaggi, dell’e-commerce o del turismo, il tuo business potrebbe essere stagionale. Identificare quando fare scorta di certi articoli può essere difficile.

Per esempio, diciamo che vendi un equipaggiamento per la pesca al branzino sul tuo negozio e-commerce. Potresti usare Google Trends per vedere quando nell’anno la pesca al branzino è più popolare.

 

 

5 modi di usare Google Trends per il marketing

 

Ora che hai capito alcune delle motivazioni dietro l’utilizzo di Google Trends nel tuo marketing, diamo un’occhiata ai passi concreti che puoi fare per fare la differenza nelle tue varie campagne di marketing.

 

1. Ottenere idee per i post del blog

Google Trends è un ottimo modo per trovare nuovi ed eccitanti argomenti su cui scrivere. Se sei uno scrittore, sai quanto può essere impegnativo produrre contenuti che i tuoi lettori ameranno e che si posizioneranno bene su Google. Google Trends è un metodo sicuro per trovare buoni argomenti perché ti dice esattamente cosa è di tendenza.

Soprattutto, ti forniscono argomenti specifici e query intorno a frasi di ricerca di tendenza.

 

Rimaniamo sull’esempio della pesca alla spigola e scorriamo un po’ più in basso. Uno è costituito dagli argomenti correlati e l’altro dalle query correlate. Ecco come appare:

 

google trends grafico

 

Ora puoi espandere il tema e scrivere su argomenti correlati. Il lago Okeechobee in Florida è in tendenza nella ricerca della pesca alla spigola. Sulla base di questo, possiamo probabilmente indovinare che è un lago popolare per la pesca alla spigola in Florida. Forse è in tendenza perché è lì che si trova il Bass Pro Spring Fishing Classic del 2021. Questa è un’altra ricerca popolare.

È importante scegliere gli argomenti dei post del blog in base alle tendenze se stai scrivendo qualcosa che è sensibile al tempo. Se non è un contenuto evergreen, deve essere completamente rilevante per il tuo pubblico nel momento in cui lo pubblichi.

 

 

2. Ottieni idee per le campagne sui social media

 

Le ricerche di Google Trends non sono solo per il marketing di ricerca organico; puoi usarle anche per i social media. Costruire un grande seguito sui social e trovare costantemente contenuti interessanti da promuovere è un compito alto. Google Trends può aiutare.

Possiamo utilizzare la sezione delle query correlate per identificare gli argomenti di tendenza e costruire creatività e copy intorno a questo. Per esempio, vediamo alcune ricerche relative ad un torneo di pesca Bass Pro. Se gestiamo un negozio e-commerce di pesca, forse vogliamo creare una campagna di social media su quell’argomento. Potremmo usare il torneo per attirare l’attenzione sul nostro marchio e forse menzionare i pescatori professionisti che usano l’attrezzatura o le esche che offriamo.

Un’altra domanda interessante è “esche per la pesca al basso in inverno”. Questo è uno di quegli esempi stagionali di cui parlavo. Ora potrebbe essere un buon momento per creare una campagna di social media intorno alle nostre migliori esche da pesca per la stagione invernale. La gente si prepara a pescare quando fa freddo e noi possiamo usare questo a nostro vantaggio.

 

 

3. Usalo per migliorare il SEO

 

Un’area ovvia dove possiamo usare Google Trends è nella ricerca organica. Può anche aiutare nella ricerca delle parole chiave. Non tutti usano Google Trends, quindi puoi usarlo per identificare le parole chiave rilevanti.

La cosa migliore è che puoi guardare anni di dati in modo da poter pianificare il futuro sapendo se un argomento è abbastanza evergreen da metterci del tempo e dello sforzo.

 

Se prendiamo la stessa parola chiave della pesca alla spigola e la distribuiamo su cinque anni, diventa più evidente che la tendenza continuerà per anni.

Ogni anno il volume sale e scende durante gli stessi mesi. Questo può alimentare la tua strategia di marketing e aiutarti a prepararti per i mesi a venire.

 

 

4. Trova le parole chiave a coda lunga per le campagne a pagamento

 

Trovare le giuste parole chiave per le tue campagne a pagamento è fondamentale per il tuo successo. È anche importante da un punto di vista finanziario, perché prima trovi le parole chiave giuste, prima puoi iniziare a capitalizzare sugli annunci a pagamento.

Se restringiamo la nostra ricerca sulla pesca al branzino a 90 giorni, questo ci dice di più su ciò che è di tendenza in questo momento.

 

Ci sono tre parole chiave a coda lunga e una di queste è bass pro fishing bibs. Una pettorina è ciò che i pescatori indossano per coprire i loro vestiti quando entrano in acqua. Le indossano anche quando fa freddo, al contrario dei waders. Questo ci dice che i pescatori stanno cercando qualcosa che li aiuti a stare al caldo quando le temperature iniziano a scendere.

Se attualmente non stiamo vendendo pettorine da pesca sul nostro negozio e-commerce, questo ci dice anche che è il momento di farlo. Potremmo creare una campagna a pagamento intorno a quel tipo di prodotto con un’immagine di qualcuno che usa una pettorina in un ambiente autunnale.

Questo farebbe appello al nostro pubblico di riferimento e sappiamo che il termine è di tendenza, quindi ci dovrebbe essere molto volume di ricerca a pagamento.

 

 

5. Trova idee di argomenti di tendenza per i webinar

 

Quando crei un webinar, vuoi raggiungere le persone giuste (quelle interessate a ciò che hai da offrire) al momento giusto. Google Trends può aiutarti a fare proprio questo.

Rimanendo in tema di pesca, forse stai vendendo un corso sulla pesca della spigola e stai usando un webinar gratuito per attirare le persone e fargli comprare il corso. Vorrai utilizzare gli argomenti di tendenza nei social media e nella pubblicità PPC per attirare l’attenzione di queste persone. Hai anche bisogno di sapere cosa cercano attivamente i pescatori su internet.

Arriva Google Trends. Questo strumento ti permette di iniziare a parlare la loro lingua. Non ci dovrebbe essere bisogno di indovinare o correre rischi tra una corretta ricerca delle parole chiave e Google Trends.

 

 

Conclusione su Google Trends

 

Essere in grado di identificare le tendenze è importante per tutti i marketer. Non importa in quale settore tu sia, il tuo pubblico di riferimento cerca attivamente delle cose su Google e tu devi capire quali sono queste cose.

 

Se ti è piaciuto questo articolo leggi anche: 13 Modi Potenti di Usare Google Trends per la SEO