Crea Blog – Permalink WordPress Cosa Sono

Permalink WordPress Cosa Sono

 

Gli URL dei contenuti che pubblichi sul tuo sito Web WordPress sono noti come permalink . I Permalink sono ciò che le persone inseriscono nella barra degli indirizzi del browser per visualizzare una delle tue pagine (sono il collegamento permanente a una singola pagina). Sono anche ciò che i motori di ricerca e altri siti Web utilizzano per collegarsi al tuo sito Web. Per questo motivo, sono molto importanti.

Puoi modificare la struttura dei permalink in qualsiasi momento. Tuttavia, facendo questo cambierai l’URL delle tue pagine. Ciò può causare un considerevole calo del traffico dai motori di ricerca e del traffico di riferimento poiché ai visitatori vengono visualizzate pagine che danno errore 404 invece che la pagina desiderata.

 

Quindi capisci bene che è assolutamente consigliato configurare il tuo sito Web con la struttura del permalink che desideri fin dall’inizio.

 

La struttura predefinita Permalink

Le impostazioni del permalink di WordPress sono disponibili nel menu delle impostazioni principali dell’area di amministrazione di WordPress (ad esempio https://www.miosito.com/wp-admin/options-permalink.php ).

Nella schermata qui sotto, puoi vedere le cinque strutture di permalink personalizzate che WordPress visualizza come impostazioni comuni.

 

Permalink WordPress Cosa Sono permalink

 

 

WordPress abilita automaticamente la  struttura Permalink semplice dopo l’installazione di WordPress. Il numero utilizzato nel permalink predefinito indica a WordPress dove è possibile trovare il contenuto nel database. Per essere più specifici, il numero si riferisce all’ID della riga della tabella  wp_posts del database di WordPress (il prefisso della tabella per il tuo sito Web sarà diverso se lo hai modificato durante il processo di installazione ). Ad esempio, http://www.miosito.com/?p=50 farebbe riferimento alla 50a riga nella tabella wp_posts del tuo sito Web e http://www.miosito.com/?page_id=100 farebbe riferimento alla centesima.

 

La struttura predefinita del permalink non è intuitiva. È meglio indirizzare un visitatore a un URL come http://www.miosito.com/struttura-wordpress/ piuttosto che http://www.miosito.com/?page_id=54367 .

La parte finale del permalink, ovvero ? P = 123 , è nota come stringa di query . Il punto interrogativo è un separatore e la parte che segue sono i dati identificativi. In questo caso, stiamo identificando il contenuto nel database da visualizzare.

Nonostante molte persone suggeriscano diversamente, i motori di ricerca come Google possono e indicizzano URL che contengono stringhe di query (miliardi di pagine indicizzate online ne sono la testimonianza).

 

La creazione di categorie descrittive e nomi di file per i documenti sul tuo sito Web non solo può aiutarti a organizzare meglio il tuo sito, ma potrebbe anche portare a una migliore scansione dei tuoi documenti da parte dei motori di ricerca . Inoltre, può creare URL più “semplici” per coloro che desiderano collegarsi ai tuoi contenuti.

I visitatori possono essere intimiditi da URL estremamente lunghi e criptici che contengono poche parole riconoscibili.  Gli utenti avrebbero difficoltà a ricordare una URL complicata e poco intuitiva.

 

Se il tuo URL contiene parole pertinenti, questo fornisce agli utenti e ai motori di ricerca più informazioni sulla pagina di quanto farebbe un ID o un parametro dal nome strano .

Quindi per riassumere i punti fondamentali appena descritti:

  • Gli URL con una gerarchia strutturata renderanno più semplice la scansione delle pagine.
  • I visitatori possono tagliare parte dell’URL durante la copia di un collegamento poiché il codice aggiuntivo potrebbe sembrare non necessario.
  • Gli URL che contengono parole chiave pertinenti ti aiuteranno a posizionarti meglio nei motori di ricerca.

Per questi motivi, è meglio utilizzare una struttura permalink più adatta ai motori di ricerca sul tuo sito Web WordPress.

Struttura permalink per i motori di ricerca

A parte la  struttura del permalink semplice , tutte le altre strutture del permalink offerte da WordPress sono compatibili con i motori di ricerca (sebbene % post_id% non utilizzi parole chiave). Queste strutture di permalink sono talvolta chiamate “Pretty Permalink” o “Clean URLs”.

Per utilizzare queste strutture di permalink, WordPress deve modificare il file .htaccess del tuo sito web . WordPress generalmente lo farà automaticamente. In caso contrario, è necessario aggiungere manualmente il codice al file .htaccess.

 

Quando scegli una delle cinque strutture permalink comuni suggerite da WordPress, vedrai cambiare il campo della struttura personalizzata. I diversi tag visualizzati in questo campo sono noti come tag struttura .

  • % postname% : Il nome del post
  • % post_id% : l’ID univoco di un post
  • % category% : la categoria a cui è stato assegnato un post
  • % year% – L’anno in cui l’articolo è stato pubblicato
  • % monthnum% – Il mese in cui l’articolo è stato pubblicato
  • % day% – Il giorno in cui l’articolo è stato pubblicato

Puoi anche usare i seguenti tag (anche se pochi siti web lo fanno):

  • % hour% – L’ora in cui l’articolo è stato pubblicato
  • % minute% : il minuto in cui l’articolo è stato pubblicato
  • % second% – Il secondo è stato pubblicato l’articolo
  • % author% – Il nome dell’autore

Quando si desidera utilizzare “Pretty Permalink”, è necessario includere il nome del post (% postname%) o l’ID del post (% post_id%). Può essere modificato direttamente tramite l’editor dei post. Tieni presente che le parole chiave che usi nel tuo post slug possono influenzare il posizionamento nei motori di ricerca.

 

Tecnicamente, potresti usare una struttura di permalink come mese e nome senza usare% postname% o% post_id% (ovvero /% anno% /% mese%% /). Funzionerebbe correttamente solo se pubblicassi un articolo al mese. Se due articoli fossero pubblicati in un determinato mese, entrambi avrebbero lo stesso URL. Il risultato è che tutti gli articoli di quel mese avrebbero lo stesso URL, e sarebbe complicato per wordpress scegliere quale mostrare.

In altre parole, è necessario utilizzare% postname% o% post_id% per assicurarsi che gli URL dei post e delle pagine siano univoci.

Qual è la migliore struttura Permalink di WordPress?

I dieci tag della struttura del permalink disponibili teoricamente consentono di creare un gran numero di strutture uniche. Non sono tutti utili, tuttavia. (Chi utilizza ore, minuti e secondi in un URL?) In pratica, la maggior parte dei siti Web WordPress utilizza le seguenti strutture di permalink:

  • Nome del post (/% postname% / -> www.miosito.com/big-news/ ) – Il nome del post è molto popolare tra i proprietari di WordPress perché genera brevi URL riconoscibili. Potrebbe non essere adatto a siti Web che pubblicano più volte al giorno sullo stesso argomento. Potrebbe diventare difficile trovare titoli dei post unici.
  • Categoria e nome (/% categoria% /% postname% / -> www.miosito.com/sports/big-news/ ) – Categoria e nome sono la struttura del permalink che utilizza il blog Elegant Themes. Crea una struttura gerarchica di contenuti sul tuo sito Web e spiega ai visitatori che tipo di post stanno visualizzando.
  • Data e nome completi (/% year% /% monthnum% /% day% /% postname% / -> www.miosito.com/2014/05/01/big-news/ ) – I siti Web di notizie ad alto traffico possono pubblicare dozzine di articoli al giorno. Questo è il motivo per cui la maggior parte dei siti Web con un’alta frequenza di pubblicazione utilizza la struttura del permalink di giorno e nome. Assicura che gli URL delle pagine contengano l’anno, il mese e il giorno in cui un articolo è stato pubblicato.
  • Anno, mese e nome (/% anno% /% mese%% /% nome post% / -> www.miosito.com/2014/05/big-news/ ) – Anno, mese e nome sono un’altra scelta popolare.

La migliore struttura Permalink di WordPress

Se cerchi la “migliore struttura di permalink di WordPress”, troverai molte persone che affermano che il nome del post sia la migliore scelta possibile.

Da un punto di vista SEO, non ho visto nulla che suggerisca che una delle opzioni menzionate in precedenza abbia un vantaggio rispetto alle altre. Se una struttura di permalink fosse migliore per il SEO, tutti la utilizzerebbero. L’algoritmo di posizionamento semantico di Google, tuttavia, indica che è indispensabile inserire una parola chiave nel permalink,sia una categoria o un titolo del post.

Per quanto ne so, non vi è alcun vantaggio SEO dell’utilizzo di un permalink rispetto a un altro. Quindi la migliore struttura permalink di WordPress è davvero quella che si adatta meglio al tuo sito.

Quale struttura Permalink di WordPress usare?

Consiglio di utilizzare l’opzione giorno e nome (/% year% /% monthnum% /% day% /% postname% /) se si dispone di un sito Web di notizie che pubblica più articoli al giorno.

Per tutto il resto, userei il nome del post (/% postname% /) o la categoria e il nome (/% category% /% postname% /).

Pensieri finali

La struttura del permalink determina la struttura degli URL del tuo sito web. Come tale, è qualcosa che dovresti pensare prima di lanciare il tuo sito.

Da un punto di vista SEO e prestazionale, non sembra esserci alcun vantaggio nella scelta di una struttura permalink rispetto a un’altra. Pertanto, dipende davvero dalle tue preferenze.

Ricorda, è nel tuo interesse mantenere attiva la stessa struttura del permalink per tutta la vita del tuo sito.

 

Se ti è piaciuto questo articolo leggi anche: I 7 migliori plugin GDPR WordPress per creare un sito in Regola.