12 Miglioramenti degli Annunci YouTube che Ottimizzano i Risultati

Annunci YouTube che Ottimizzano i Risultati

Le prestazioni della tua pubblicità su YouTube sono in calo? Stai cercando nuove idee per aumentare i risultati senza prosciugare il conto in banca?

 

In questo articolo, scoprirai 12 nuovi formati di annunci e funzioni di targeting che miglioreranno le tue campagne di annunci video.

 

Miglioramenti per le campagne pubblicitarie video di YouTube

 

Ti può interessare: Come Incorporare un feed di YouTube in WordPress per Aumentare il Coinvolgimento

 

Feed di prodotto

Vuoi incoraggiare il tuo pubblico target a fare un acquisto mentre guardi il tuo annuncio su YouTube? A partire da novembre 2021, puoi aggiungere i feed di prodotto alla maggior parte delle campagne di YouTube. Quando usi questa funzione, un pannello acquistabile viene visualizzato automaticamente sotto il tuo annuncio su YouTube. Gli spettatori possono toccare qualsiasi prodotto per saperne di più o acquistare immediatamente.

Per aggiungere un product feed alla tua campagna, inizia creandone uno nel Centro Commercianti. Poi attiva gli annunci commerciali e collega Merchant Center con Google Ads. In Google Ads, scegli un obiettivo di campagna di consapevolezza, considerazione o video azione. Poi scegli il feed del prodotto che vuoi visualizzare. Puoi includere l’intero feed di prodotti o scegliere una selezione personalizzata per il tuo annuncio.

 

 

Campagne di azione video

Man mano che i percorsi dei clienti si evolvono e i comportamenti di acquisto cambiano, Google Ads elimina regolarmente i vecchi tipi di campagna e ne introduce di nuovi. Nel settembre 2021, la piattaforma ha iniziato a rimuovere TrueView for action per fare spazio a video action, che è diventato il nuovo tipo di campagna predefinito per la pubblicità su YouTube.

Cosa significa questo per il tuo business? A partire da ottobre 2021, gli inserzionisti di YouTube non potranno più creare campagne TrueView for action. Quelle ancora in corso cominceranno automaticamente a convertirsi in campagne di azione video all’inizio del 2022.

 

Fortunatamente, il passaggio alle campagne video d’azione sarà probabilmente una buona notizia per il tuo ritorno sulla spesa pubblicitaria (ROAS). Le campagne TrueView for action erano relativamente semplici e includevano solo annunci in-stream skippabili. Al contrario, le campagne video d’azione combinano annunci in-stream e in-feed (più avanti), dandoti più opportunità di raggiungere e convertire gli spettatori.

Per iniziare con le azioni video, crea una nuova campagna e seleziona uno dei tre obiettivi compatibili: Vendite, Contatti o Traffico del sito web. Scegli Video come tipo di campagna e Google Ads selezionerà automaticamente Drive Conversions come sottotipo di campagna.

 

Per la strategia di offerta della tua campagna video-azione, scegli Massimizza le conversioni per ottenere il maggior numero possibile di vendite, lead o click. In alternativa, puoi scegliere Target CPA (costo per azione) se sai quanto vuoi spendere per conversione. Poi imposta i tuoi parametri di targeting e aggiungi un video di YouTube al tuo annuncio.

 

Le campagne di azioni video vengono visualizzate automaticamente nei risultati di ricerca di YouTube, nella pagina iniziale, nei video, nelle pagine dei canali e nei contenuti della Rete Display.

Per ottimizzare il tuo annuncio su YouTube per tutti i posizionamenti, devi scegliere una chiamata all’azione (CTA), scrivere un titolo e una descrizione lunghi e selezionare un banner di accompagnamento. Puoi anche aggiungere delle estensioni per migliorare le prestazioni degli annunci su YouTube.

 

 

Ottimizzazione efficiente del raggio d’azione

 

Quando vuoi aumentare il ROAS, è naturale volersi concentrare su campagne di considerazione e conversione. Tuttavia è altrettanto importante includere campagne di sensibilizzazione nel tuo imbuto di YouTube. Dopotutto, devi continuare ad introdurre nuovi potenziali clienti al tuo marchio per preparare il terreno per le conversioni.

Se hai mai lottato per decidere tra annunci in-stream skippabili, in-stream non skippabili e annunci bumper, sarai felice di sapere che non dovrai più scegliere. La nuova opzione per le campagne video di Google Ads ti dà accesso alla nuova ottimizzazione Efficient Reach della piattaforma. Questo significa che puoi mescolare i tipi di annunci per massimizzare la portata.

Per accedere a questa opzione, crea una nuova campagna Brand Awareness and Reach e scegli Video come tipo. Seleziona Campagna video come sottotipo e poi scegli Raggiungimento efficiente. Per i migliori risultati, includi più annunci video nel tuo gruppo di annunci.

 

Per massimizzare la portata, Google Ads raccomanda di utilizzare almeno un annuncio video breve e uno lungo. Potresti aggiungere un video di 6 secondi da utilizzare come annuncio bumper e un video di un minuto o più lungo da utilizzare come annuncio skippabile nello streaming.

 

 

Campagne con sequenza di annunci su YouTube

 

Quando crei una campagna di reach efficiente che include più annunci, non c’è garanzia che il tuo pubblico li veda tutti. Se vuoi aumentare le possibilità che un potenziale cliente veda tutte le creatività di una campagna, usa invece la sequenza di annunci.

Con la sequenza di annunci, puoi raccontare una storia più complessa o rafforzare il messaggio del tuo marchio. In entrambi i casi, questa opzione ti permette di creare contenuti a pagamento che entrano in risonanza con il tuo pubblico e contribuiscono ad una campagna di maggior successo.

 

Per esempio, il marchio di software di ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) Semrush ha utilizzato la sequenza di annunci per la sua campagna “Shape Your Story”. L’annuncio di Semrush qui sotto mostra una piccola imprenditrice che costruisce e ottimizza il suo sito web, mentre un annuncio successivo nella sequenza mostra lo stesso personaggio che fa crescere la sua attività. Insieme, gli annunci raccontano una storia avvincente che enfatizza efficacemente il marchio.

 

Per utilizzare questo approccio, crea una campagna utilizzando l’obiettivo Considerazione del prodotto e del marchio o Consapevolezza del marchio e raggiungimento. Scegli il sottotipo di campagna Sequenza di annunci e seleziona un modello. Per esempio, puoi iniziare con un’introduzione più lunga e seguire con un breve annuncio video per rafforzare il tuo marchio o viceversa.

 

 

Formato degli annunci in-Feed

Anche se probabilmente hai familiarità con gli annunci in-stream, ti starai chiedendo come funzionano gli annunci video in-feed. Google Ads ha introdotto per la prima volta gli annunci video in-feed nel novembre 2021, annunciandoli come una sostituzione per gli annunci di scoperta video. Possono essere visualizzati sulla pagina iniziale di YouTube, sul feed di visualizzazione e sul feed di ricerca.

Ora puoi accedere agli annunci video in feed in un paio di modi diversi:

  • Esegui una campagna di azioni video che include sia annunci in-feed che in-stream. Questo tipo di campagna è ideale per raggiungere le persone più vicine alla fine del percorso del cliente.
  • Esegui una campagna di considerazione del prodotto e del marchio che include solo annunci video in-feed. Questa opzione è la migliore per raggiungere le persone a metà del percorso del cliente.
    Per connetterti con i potenziali clienti a metà del tunnel, crea una nuova campagna utilizzando l’obiettivo Considerazione del prodotto e del marchio. Scegli Video come tipo di campagna e seleziona Considerazione dell’influenza come sottotipo di campagna.

A livello di annuncio, scegli In-Feed Video Ad come formato. Poi seleziona una miniatura del video e scrivi un titolo e descrizioni multiple per catturare l’attenzione del tuo pubblico.

Poiché il CPV massimo (costo per visualizzazione) è l’unica strategia di offerta disponibile per questa impostazione della campagna, devi anche impostare un’offerta massima per le visualizzazioni. Se non sei sicuro di cosa inserire, puoi utilizzare le raccomandazioni di Google Ads, che si basano sul tuo budget e sul tuo periodo di tempo. Mentre la tua campagna è in corso, puoi rivedere e regolare la tua offerta per migliorare i risultati.

 

 

Estensioni del modulo Lead

Quando vuoi trasformare i potenziali clienti in clienti, dare loro più opportunità di conversione può aumentare il tuo ROAS. Con le estensioni del modulo per i clienti, puoi aggiungere opzioni di conversione extra ad un singolo annuncio.

Essenzialmente, un’estensione del modulo per i contatti spinge gli spettatori a compiere un’azione diversa dal cliccare sul tuo sito web. Dopo aver aperto il tuo modulo, gli spettatori possono inviare i loro dettagli di contatto in modo che tu possa seguirli in seguito. Per avere accesso a questa funzione beta, fai una richiesta al rappresentante Google del tuo account.

 

 

Migliora l’impegno con le estensioni video correlate

Quando vuoi influenzare la considerazione, è anche utile far sì che il tuo pubblico target si impegni con più contenuti. Ora puoi farlo aggiungendo estensioni di video correlati ai tuoi annunci su YouTube. Quando aggiungi i video correlati, questi possono essere visualizzati sotto il tuo annuncio di YouTube sui dispositivi mobili.

Per utilizzare questa funzione, aggiungi i video correlati a livello di campagna. Devi aggiungerne almeno due e puoi aggiungerne fino a cinque. Tieni presente che i tuoi video correlati potrebbero non essere visualizzati nell’ordine che hai impostato e in alcuni casi potrebbero non apparire affatto.

 

Leggi anche: 7 Modi per Aumentare le Visualizzazioni con gli Hashtag di YouTube

 

Miglioramenti per gli strumenti di targeting di YouTube

 

 

Corrispondenza con il cliente

 

Gli obiettivi, le reti e le estensioni che scegli possono fare una grande differenza nel successo della tua campagna YouTube. Tuttavia i tuoi parametri di targeting del pubblico possono essere altrettanto importanti per migliorare i risultati della campagna e il ROAS.

Se vuoi utilizzare gli annunci di YouTube per raggiungere i tuoi potenziali clienti o clienti esistenti, ora è molto più facile mirare alle persone giuste. Nel novembre 2021, Google Ads ha lanciato Customer Match, uno strumento che utilizza dati in prima persona per trovare i tuoi clienti senza cookie o tag.

 

Questo significa che Customer Match può aiutarti a costruire relazioni migliori con la tua base clienti. Poiché gli elenchi di Customer Match agiscono come segnali per la tua strategia di offerta intelligente, possono anche guidare risultati migliori e un ROAS più alto.

Per utilizzare Customer Match, apri il tuo account Google Ads e vai su Audience Manager. Crea un nuovo segmento di dati da un elenco di clienti e poi seleziona il tipo di dati che vuoi caricare per creare il tuo segmento di dati Customer Match.

Una volta che Google Ads abbina il tuo segmento agli account di Google, puoi utilizzare il tuo elenco di abbinamento clienti per mirare o escludere gli utenti di YouTube. Puoi anche utilizzare gli elenchi di pubblico simile generati automaticamente per espandere il tuo targeting ad altri che potrebbero convertire.

 

 

Impostazioni di Targeting Ottimizzato

 

Se vuoi aumentare le conversioni e migliorare il ROAS, dovresti utilizzare anche il Targeting Ottimizzato, che Google Ads ha introdotto nel luglio 2021. Con questo strumento, puoi consegnare la tua campagna ai potenziali clienti che hanno più probabilità di convertire. Puoi anche espandere il tuo pubblico oltre i tuoi parametri di targeting e guidare più conversioni senza aumentare i costi.

Per utilizzare il Targeting Ottimizzato, imposta una campagna Video Action e vai alla sezione Persone a livello di annuncio. Per impostazione predefinita, il Targeting Ottimizzato è attivato. Puoi fornire dei segnali aggiungendo segmenti di dati sul pubblico e sui clienti.

Una volta aggiunti i segmenti, hai la possibilità di utilizzare il Targeting Ottimizzato o di disattivarlo. Tenendolo attivo, puoi aumentare le conversioni fino al 20% senza spendere di più per cliente. Se hai escluso alcuni segmenti, non preoccuparti: il Targeting Ottimizzato non mostrerà loro il tuo annuncio.

 

 

Miglioramenti per gli annunci TV collegati a YouTube (CTV)

 

 

Annunci TV collegati agli acquisti

Quando pianifichi campagne su YouTube, potresti concentrarti su come si comporteranno con gli utenti desktop o mobili. Tuttavia gli utenti della TV sono diventati un pubblico sempre più importante per le campagne incentrate sulla conversione. In risposta, Google Ads ha lanciato una nuova opzione per l’esecuzione di campagne di azioni video sull’inventario della TV connessa (CTV) nell’ottobre 2021.

Ora l’URL di destinazione che inserisci nella tua campagna di azioni video appare automaticamente in basso a sinistra dello schermo televisivo. Gli spettatori possono digitare l’URL nel loro dispositivo desktop o mobile per iniziare lo shopping senza interrompere la loro visione della TV, il che può aumentare notevolmente le conversioni e migliorare il ROAS.

 

 

 

TV nello strumento Reach Planner

Se hai intenzione di integrare gli annunci CTV nella tua strategia pubblicitaria su YouTube, è importante assicurarsi di ottenere il giusto mix di reti. Dopo tutto, vorrai trovare il giusto equilibrio tra i posizionamenti e assicurarti di ottenere la giusta portata e frequenza.

Ora puoi fare proprio questo con TV in Reach Planner, uno strumento che Google Ads ha lanciato nel luglio 2021. Poiché TV in Reach Planner combina i dati TV con quelli di YouTube, può aiutarti a prevedere la portata, la frequenza e i punti di valutazione obiettivo (TRP) per il tuo piano media.

In base ai tuoi obiettivi e parametri, questo strumento fornisce anche un piano consigliato che puoi utilizzare per migliorare il tuo approccio. Con queste raccomandazioni, puoi assicurarti di raggiungere le persone alla giusta frequenza in base alle loro abitudini di consumo dei media. Per ottenere l’accesso alla TV in Reach Planner, completa questo modulo di richiesta.

 

 

 

Campagne Performance Max

Se vuoi distribuire i tuoi annunci oltre YouTube, usa il tipo di campagna Performance Max, che Google Ads ha lanciato nel novembre 2021. Con questo tipo di campagna, puoi raggiungere i potenziali clienti su Google Maps e Gmail, oltre che sulle reti Display e Ricerca.

Per utilizzare questa funzione, scegli un obiettivo di campagna di conversione come le vendite e seleziona Performance Max come tipo di campagna. Poi imposta dei gruppi di risorse con video, immagini, titoli, descrizioni e CTA. Puoi vedere in anteprima come il tuo annuncio potrebbe apparire in tutte le proprietà per assicurarti che funzioni altrettanto bene su Gmail come su YouTube.

 

 

Conclusione

Dai nuovi tipi di annunci e dalle opzioni di targeting ai feed acquistabili e all’ottimizzazione cross-channel, hai così tante opportunità per aggiornare e migliorare i tuoi annunci su YouTube. Perché aspettare ad iniziare a sperimentare? Prima inizi a testare, più sarai preparato ad eseguire una strategia di successo su YouTube nel 2022.

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo leggi anche: Come Collaborare con i Micro-Influencer di YouTube

 

[wpmoneyclick id=”7237″ /]

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Attiva Notifiche OK No Grazie