Suggerimenti per Proteggere Un’Applicazione Android

Suggerimenti per Proteggere Un'Applicazione Android

 

A partire da giugno 2021, le statistiche indicano che Android è in cima alla classifica dei sistemi operativi, afferrando il mercato dei sistemi operativi mobili con una quota del 73% circa.

 

Quando lo stesso è unito a iOS di Apple, si ottiene il 99% della quota di mercato globale. Tuttavia, gli hacker sofisticati stanno cercando di penetrare queste applicazioni Android attraverso falle nella sicurezza.

Sono noti per sfruttare alcune vulnerabilità di Android che permettono l’esecuzione di malware (StrandHogg, Joker, ecc.) e codici compromessi nel sistema.

 

Questo permette l’accesso completo del dispositivo agli hacker e quindi gli sviluppatori web stanno considerando l’aspetto della sicurezza delle applicazioni Android come una priorità assoluta.

Tenendo presente questo problema, ho scritto alcune soluzioni fondamentali per la sicurezza delle applicazioni Android per salvarti da questi criminali informatici.

Diamogli un’occhiata.

 

Ti può interessare: Le 5 Migliori App per Risparmiare Dati con Android

 

 

Suggerimenti per rendere sicura un’applicazione Android

 

Proteggi la tua applicazione utilizzando SSL/TLS

 

Quando un’applicazione Android è sotto tiro, il motto principale di un attaccante è quello di impossessarsi dei dati in transito tra l’applicazione e il server backend.

Possono spiare queste comunicazioni, impersonare la tua applicazione e ottenere un accesso non autorizzato al tuo server e ai dati dell’applicazione.

Puoi proteggere la tua applicazione utilizzando i protocolli SSL (Secure Socket Layer) / TLS (Transport Layer Security) che possono essere allegati al tuo codice.

 

Questi protocolli di sicurezza criptano i dati dell’applicazione e sono difficili da penetrare per gli hacker.

Assicurati che tutte le comunicazioni app-server siano su una connessione HTTPS (hyper-text transfer protocol secure) configurando il tuo server con un certificato SSL acquistato da un fornitore di certificati SSL affidabile come CheapSSLShop.

 

Esempio: Se il tuo sito web ha più domini e sottodomini che devono essere protetti, investire in certificati SSL separati per un singolo dominio non ha senso dal punto di vista finanziario.

Si consiglia vivamente di acquistare un certificato SSL multidominio che offre una crittografia premium fino a 250 FQDNS (Fully Qualified Domain Names). Questo numero varia da fornitore a fornitore.

 

 

Impostare la VPN sui dispositivi Android

 

Quando i dispositivi sono al di fuori dell’area di rete, una VPN (Virtual Private Network) è raccomandata perché permette un accesso protetto alla rete per i dispositivi esterni.

Android ha un client VPN integrato (PPTP, L2TP/IPSec e IPSec), che supporta tutti i dispositivi con Android 4.0 e successivi. L’utilizzo di un’applicazione VPN tiene anche lontani gli hacker dal tuo dispositivo.

 

 

Rendere l’autenticazione inviolabile

 

Oltre a prendere di mira i percorsi dei dati in Android, alcuni hacker si concentrano anche sulla penetrazione delle applicazioni attraverso i canali di autenticazione.

Questo può essere fatto guadagnando la fiducia degli utenti e garantendo la sicurezza dei loro dati. Anche se alcuni utenti trovano il processo 2FA (Two-Factor Authentication) dispendioso in termini di tempo (ogni volta che devono inserire OTP o PIN, ecc.), è essenziale per la sicurezza delle app.

Un altro fattore importante è il processo di scambio delle chiavi, dove la crittografia AES è ideale per proteggere le transazioni.

 

 

Salvaguardare contro le iniezioni di codice

Ora che hai rafforzato la sicurezza dell’app Android inizia a concentrarti su come convalidare e rendere sicuro l’inserimento dei dati da parte degli utenti.

La maggior parte delle app sono comunicative e chiedono i dettagli dell’utente tramite campi di input sotto forma di compilazione di moduli o caricamento diretto di dati. Queste informazioni sono cruciali per l’utente e per gli hacker, quindi lo sviluppatore si assicura che la convalida dell’input sia rigorosa.

Esempio: Se un testo deve essere inserito nel campo, assicurati che l’inserimento di numeri e simboli sia limitato.

Questo aiuterà a prevenire input compromessi e a tenere gli hacker lontani dalla tua app.

 

 

Ridurre al minimo e rendere sicura la memorizzazione sul lato client

Proteggere i dati degli utenti memorizzati sui loro dispositivi è fuori dalla tua portata e può invitare alla violazione dei dati. È semplice. Se il dispositivo di un utente è compromesso e un hacker ha accesso ai dati dell’utente, può indirettamente rubare le informazioni della tua app.

Il modo migliore per prevenire questa situazione è criptare tutti i dati degli utenti e, se i dati sono esposti, sbarazzarsene immediatamente.

Oltre a monitorare l’archiviazione dei dati, controlla anche le altre falle di sicurezza e sigillale.

Gli scanner di vulnerabilità delle app mobili come Ostorlab analizzano tutte le applicazioni Android e iOS, mentre gli scanner come Appvigil forniscono una sicurezza delle app basata sul cloud.

 

Leggi anche: Come Sbloccare Un Telefono Android Senza Password

 

Mantieni una comunicazione sicura con le altre applicazioni

 

Dai ai tuoi utenti un’opzione di scelta dell’app per compiere l’azione desiderata. Questo permetterà agli utenti di selezionare l’applicazione desiderata per trasferire i loro dati cruciali.

 

 

Permettere i giusti permessi

Limitare il numero di permessi per il corretto funzionamento di un’applicazione è essenziale in modo da ridurre al minimo le porte di accesso inutili per gli hacker.

 

 

Sicurezza nella conservazione dei dati

Quando si tratta della sicurezza dei dati timbrati da un utente o dei dati memorizzati nell’app, la crittografia è l’unica risposta per risolvere il problema.

 

 

Gestione dell’archiviazione interna dei dati

Quando tutti i dati dell’utente sono memorizzati nella memoria interna del dispositivo, sono sandboxed e non possono essere accessibili da altre app. Inoltre, quando sono criptati, forniscono una solida sicurezza a questa archiviazione di dati.

 

 

Gestione dell’archiviazione esterna dei dati

Dal momento che i sistemi Android non possono garantire la sicurezza dell’archiviazione esterna dei dati, è saggio utilizzare l’accesso a directory con scopo o una directory specifica dell’applicazione per proteggere la stessa.

 

 

Qualche altro consiglio

 

Assicurati che le librerie e le dipendenze siano aggiornate per rendere sicuri i punti di comunicazione.
Abilita la riduzione del codice, usufruisci dei benefici dell’offuscamento e poi ottimizza il tuo codice con R8compiler.

 

Android ha molteplici algoritmi che possono proteggere i dati oltre a permettere l’isolamento dei dati. Tunnel di comunicazione sicuri, crittografia del codice e dell’input dell’utente assicurando la comunicazione su protocollo HTTPS utilizzando socket SSL, restringimento e ottimizzazione del codice per prevenire le fughe di sicurezza.

 

L’uso regolare di scanner di vulnerabilità mobili renderà la tua applicazione Android invulnerabile alle minacce alla sicurezza.

Anche se gli hacker esperti di tecnologia trovano sempre delle falle per penetrare in queste applicazioni, l’implementazione delle soluzioni menzionate sopra renderà loro difficile violare la tua applicazione o accedere al codice e ai dati della tua applicazione. Auguri!

 

Se ti è piaciuto questo articolo leggi anche: Come Velocizzare Lo Smartphone o il Tablet Android

 

[wpmoneyclick id=”7323″ /]

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Attiva Notifiche OK No Grazie