Quanto è veloce la tua Landing Page? Perché la velocità della pagina è importante e come migliorarla

Quanto è veloce la tua Landing Page?

 

Una pagina lenta non è solo frustrante, ma ha anche un impatto diretto sulle conversioni pubblicitarie, sulla frequenza di rimbalzo, sull’esperienza dell’utente e sul coinvolgimento.

 

Secondo una ricerca condotta da Portent, i primi cinque secondi del tempo di caricamento della pagina hanno il massimo impatto sui tassi di conversione. Lo studio ha anche rilevato che i tassi di conversione più elevati per l’e-commerce si verificano su pagine con tempi di caricamento compresi tra 0 e 2 secondi.

La velocità della pagina è anche un fattore di ranking primario nella ricerca di Google e la sua importanza per la posizione del tuo sito nelle SERP è fondamentale. Nel 2021, Google ha lanciato l’aggiornamento Page Experience per migliorare il suo algoritmo, richiamando ancora di più l’attenzione sull’importanza di una pagina a caricamento rapido.

 

Leggi anche: I 6 Errori più Comuni che Aumentano il Tempo di Caricamento del Sito Web

 

 

Questi fatti rendono innegabile l’importanza delle pagine a caricamento rapido, soprattutto se abbinati all’indicizzazione Mobile-First di Google, che considera i siti mobili prima di quelli desktop per l’indicizzazione e il posizionamento.

Quindi, cos’è esattamente la velocità delle pagine e perché ha un impatto così importante su quasi tutti gli aspetti della tua landing page e del tuo sito web? Scopriamolo.

 

In questo articolo scopriremo l’importanza di una pagina a caricamento rapido, quanto dovrebbe essere veloce la tua pagina, cosa la rallenta, come misurare la velocità della pagina e come garantire una pagina a caricamento rapido.

 

 

Perché la velocità della pagina è importante

Per definizione, la velocità della pagina è una misura della velocità di caricamento dei contenuti della tua pagina. Può anche essere definita come “tempo di caricamento della pagina”, cioè il tempo necessario per visualizzare completamente il contenuto di una pagina specifica.

La velocità della pagina è importante perché oggi gli utenti medi hanno tempi di attenzione sempre più ridotti. Questo rende più difficile per gli inserzionisti convincere i potenziali clienti a prendere in considerazione la loro offerta: diventa quasi impossibile su una pagina che non si carica abbastanza velocemente.

 

 

Quindi, quanto è veloce una pagina che si carica velocemente?

 

 

Qual è la velocità di una buona pagina?

Sebbene la prassi comune preveda che la pagina debba impiegare meno di 2 secondi per caricarsi, non esiste un numero assoluto di “buona velocità della pagina”. La velocità della pagina dipende dal tipo di pagina che hai e da come la misuri. In alcuni casi, il fattore importante è il tempo di interattività (TTI). Per altri, è il tempo necessario per caricare i primi bit di contenuto (FCP).

Secondo lo specialista di velocità e informatico di Microsoft Harry Shum, una differenza di 0,25 secondi nel tempo di caricamento della pagina – più o meno veloce – è il numero magico che dà ai brand un vantaggio competitivo.

 

Quando Mozilla ha aumentato la velocità delle pagine di 2,2 secondi, i download di Firefox sono aumentati del 15,4%, il che si traduce in 10 milioni di download in più all’anno. Inoltre, Walmart ha registrato un aumento del 2% dei tassi di conversione per ogni miglioramento di 1 secondo nei tempi di caricamento delle pagine

.

In conclusione, più veloce è il caricamento della tua pagina di destinazione, meglio è. Se vuoi avere pagine velocissime, devi ottimizzare tutti gli elementi che rallentano la tua landing page.

 

 

Perché la tua pagina è lenta?

Ecco le cause più comuni che possono rallentare la tua landing page.

  • Problemi di JavaScript. I plugin JavaScript aiutano ad aggiungere contenuti dinamici alle tue pagine. Tuttavia, se implementati in modo errato o se utilizzati in modo eccessivo, i JavaScript possono causare un ritardo significativo nei tempi di caricamento della pagina.
  • Troppe animazioni flash. Il flash rende le tue landing page più interattive, ma può anche rallentare la velocità di caricamento delle pagine. Più grandi sono le dimensioni del file Flash, più questo contribuirà ai problemi di velocità della pagina.
  • Immagini non ottimizzate. Le foto belle e ad alta risoluzione possono sembrare impressionanti, ma richiedono molta larghezza di banda per essere caricate. Tuttavia, le dimensioni delle immagini non sono l’unico problema: i formati dei file possono influire sui tempi di caricamento delle immagini del tuo sito.
  • File multimediali di grandi dimensioni. Il caricamento di file multimediali di grandi dimensioni rappresenta una sfida per i dispositivi mobili. I file multimediali di grandi dimensioni richiedono sempre più tempo per essere caricati sui dispositivi più piccoli e sulle reti mobili.
  • Troppe richieste HTTP. Ogni volta che un utente arriva sulla tua pagina, il browser web invia una richiesta al server del tuo sito web per ottenere informazioni sulla pagina. Questo file può contenere testo, immagini o elementi multimediali. Se il server ha meno richieste HTTP da effettuare, il sito si carica più velocemente.
  • Mancanza di tecniche di caching. Il caching consente di memorizzare i dati utilizzati più di frequente nella “memoria cache”. Il contenuto in cache viene servito dalla memoria cache nelle richieste successive, velocizzando l’intero processo di recupero dei dati.
  • Codice ingombrante. Il codice voluminoso, pieno di spazi bianchi eccessivi, CSS inline pigri, nuove righe vuote, stili inline e commenti non necessari, rende il foglio di stile del tuo sito web inutilmente più grande e rallenta la tua pagina.
  • Troppi plugin. Ogni plugin presente nella tua pagina avvia richieste di file separate, il che può rallentare il tempo di caricamento. Troppi plugin possono ritardare il tempo di caricamento e causare crash o addirittura violazioni della sicurezza del tuo sito.

 

 

Come verificare la velocità della landing page?

Per eseguire una verifica completa della velocità della landing page, puoi utilizzare i seguenti strumenti.

  1. Google Mobile Speed Score. Il punteggio ti permette di vedere rapidamente quali sono le landing page che offrono un’esperienza mobile veloce e che potrebbero richiedere la tua attenzione. Il punteggio di velocità mobile classifica le landing page mobili su una scala di 10 punti.
  2. PageSpeed Insights. Lo strumento gratuito di Google per la velocità di caricamento delle pagine fornisce consigli per migliorare la velocità delle pagine e assegna un punteggio da 0 a 100 punti. Più alto è il punteggio, più il sito è ottimizzato per la velocità. Un punteggio superiore a 85 è un’indicazione positiva che la tua pagina sta funzionando bene. Un punteggio inferiore indica che c’è del lavoro da fare.
  3. WebPageTest. Questo strumento open-source per il monitoraggio delle prestazioni dei siti web ti permette di testare il throttling della connessione e di eseguire test personalizzati. Puoi anche salvare e visualizzare la cronologia dei tuoi test in un secondo momento se crei un profilo gratuito sul sito.

 

 

 

Come creare una pagina di destinazione senza soluzione di continuità e a caricamento rapido

Per fare in modo che i visitatori vadano oltre il clic sull’annuncio e si convertano, i professionisti del marketing devono creare un’esperienza di pagina di destinazione senza interruzioni.

Google raccomanda l’uso di Accelerated Mobile Pages (AMP) per creare le pagine, perché il framework offre un’esperienza mobile più veloce, fluida e coinvolgente.

 

 

Che cos’è AMP?

AMP si carica rapidamente perché è stato progettato per la velocità. I browser interpretano più facilmente l’HTML di AMP perché è più snello ed è stato progettato specificamente per aiutare gli sviluppatori a evitare i problemi di codifica più comuni che portano al caricamento lento delle pagine.

Le pagine AMP possono anche essere servite direttamente da Google AMP Cache. Quando possibile, Google sceglierà di servire la copia in cache della pagina di destinazione, garantendo così un caricamento veloce della pagina. La tua pagina di destinazione AMP può essere caricata dal tuo server web quando non è possibile servirla dalla cache (a causa di incompatibilità con le funzioni o per altri motivi tecnici). Anche se non è veloce come il caricamento dalla cache, è comunque molto più veloce della media delle landing page non AMP.

Sebbene le landing page AMP si carichino in genere l’85% più velocemente rispetto alla media, il framework presenta limitazioni Javascript e CSS. Questo non è il caso del Thor Render Engine™ di Instapage.

 

 

Cos’è il Thor Render Engine™?

Il Thor Render Engine di Instapage è la tecnologia back-end proprietaria della piattaforma che garantisce il caricamento rapido delle pagine post-click, in modo da non perdere mai un cliente a causa di pagine che si caricano lentamente.

Il Thor Render Engine offre pagine di destinazione che si caricano 3 volte più velocemente senza limitazioni Javascript e CSS, così puoi catturare facilmente l’attenzione dei visitatori con pagine di destinazione reattive e veloci.

 

La cosa migliore è che non devi fare nulla perché il Thor Render Engine lavora silenziosamente dietro le quinte per rendere le tue pagine velocissime. Per creare una pagina ottimizzata, personalizzata e a caricamento rapido, non devi fare altro che iscriverti a Instapage, la piattaforma di landing page più avanzata.

 

 

Conclusione

Non perdere le conversioni pubblicitarie e un elevato ritorno sulla spesa pubblicitaria a causa della lentezza delle pagine. Utilizza soluzioni che ti permettano di creare pagine di destinazione senza soluzione di continuità e a caricamento rapido per tutte le tue offerte.

 

Se ti è piaciuto questo articolo leggi anche: Test Velocità Sito – Elenco Risorse Gratis

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Attiva Notifiche OK No Grazie