Perché i Tuoi Video su YouTube Stanno Fallendo

Perché i Tuoi Video su YouTube Stanno Fallendo

 

I tuoi video su YouTube sono poco performanti? Ti stai chiedendo come aumentare le tue visualizzazioni?

 

In questo articolo scoprirai le chiavi per attirare più spettatori ai tuoi video.

 

 

Perché i titoli di YouTube sono così importanti

 

Sappiamo tutti che la qualità dei nostri video di YouTube è importante, così come le miniature che alleghiamo a quei video. Tuttavia, il titolo di YouTube, o headline, è un altro enorme fattore che gli utenti considerano quando pensano di cliccare su un video da guardare. Se il tuo titolo non è convincente, se è noioso o irrilevante, le persone non cliccheranno per guardare i tuoi video, non importa quanto sia grande il contenuto.

Questo è importante per ogni azienda grande e piccola. I canali YouTube più grandi possono spendere migliaia di dollari o più per produrre video di alta qualità per il loro canale, e se nessuno clicca per guardare il contenuto, sono migliaia di dollari sprecati.

 

Anche i canali più piccoli che non hanno un grande budget per produrre i loro video rischiano di sprecare le ore passate a scrivere e registrare i video solo per lasciar perdere quando si tratta di scrivere il titolo.

Il titolo del tuo video su YouTube deve fare due cose: Dire allo spettatore di cosa tratta il video e spingerlo a cliccare e a guardare quel video.

 

Gli esseri umani sono notoriamente avari con il loro tempo. Anche se stanno cercando un contenuto su un particolare argomento, se il titolo non è abbastanza convincente, non faranno clic.

 

Ti può interessare anche: Come Utilizzare YouTube per Promuovere la Tua Attività

 

 

Evita 5 errori comuni con i titoli di YouTube

 

Il primo errore che molti marchi e marketer fanno sui loro canali YouTube inizia con l’argomento. Stanno creando il contenuto sbagliato per i loro video. Anche se il contenuto è generalmente buono, se non è quello che la gente si è iscritta a guardare, leggermente fuori dal marchio, o non completamente allineato con il contenuto che produci normalmente, allora la gente non guarderà il tuo video.

Per esempio, se il tuo canale è legato al fitness e improvvisamente te ne esci con un video sulla moda, tutte quelle persone che ti hanno seguito per i contenuti sul fitness salteranno quel video piuttosto che cliccare per vedere di cosa tratta il video.

Un altro errore comune è essere troppo prolisso nei tuoi titoli. Questo può danneggiarti in un paio di modi. Per esempio, YouTube tronca il tuo titolo dopo circa 45-50 caratteri. Quindi assicurati che la tua parola chiave o la parte più importante del tuo titolo siano più vicine all’inizio in modo che la gente la veda.

 

Inoltre, poiché le persone scorrono su YouTube, le prime due o tre parole del tuo titolo devono catturare la loro attenzione. Altrimenti non cliccheranno per vedere il contenuto.

Vuoi anche evitare di essere troppo specifico con il tuo titolo. A volte, puoi essere così specifico da dissuadere le persone dal cliccare sul tuo video perché non credono più che sia rilevante per loro.

 

Diciamo che hai un canale di recensioni tecniche e crei un video che recensisce un particolare modello di fotocamera che non è molto conosciuto. Se gridi il nome della fotocamera nel titolo, le persone che non hanno familiarità con quella fotocamera non lo cliccheranno. Un approccio migliore sarebbe quello di scrivere qualcosa come “La migliore fotocamera per girare video su YouTube” o “La migliore fotocamera per la fotografia naturalistica”, che si rivolge ad un pubblico più ampio.

 

Anche il contrario può essere problematico: scegliere un titolo troppo ampio. Rimanendo sull’esempio della macchina fotografica, dire “la migliore macchina fotografica di sempre” nel tuo titolo è probabilmente troppo generico. Invece, potresti dire “La migliore videocamera per vlogging” o “La migliore videocamera per la fotografia di ritratto”.

L’ultimo errore comune da evitare è semplicemente essere troppo noiosi. Se non dai al pubblico una ragione per preoccuparsi, allora non cliccheranno sul titolo per guardare il video. Quindi quando scrivi un titolo per YouTube, assicurati che superi il test del “chi se ne frega”. Se la risposta è nessuno, non fare quel video.

 

 

Prendi ispirazione da altri canali YouTube

 

Ci sono due grandi risorse che puoi utilizzare per trarre ispirazione per i titoli dei tuoi video su YouTube: il tuo Sogno 100 e il tuo Modello 100. Per creare queste risorse, dovrai fare qualche ricerca su ciò che funziona per altre aziende su YouTube.

Il modello Dream 100, reso popolare dall’imprenditore Russell Brunson, è una lista di tutti i tuoi concorrenti. Questi sono tutti i canali YouTube che stanno creando contenuti all’interno della tua nicchia o industria simili ai contenuti che vuoi creare tu.

La cosa bella di YouTube è che puoi effettivamente vedere cosa funziona e cosa no per gli altri canali, a differenza di altre forme di marketing come il titolo o l’oggetto di un’e-mail. Con YouTube, puoi visitare i canali dei tuoi concorrenti, creare una lista di titoli video che hanno funzionato per loro e trarre ispirazione per i tuoi contenuti in base a questo.

 

Un compagno del tuo Sogno 100 è il tuo Modello 100. Questi sono canali che sono simili nello stile ma non correlati nel contenuto alla tua nicchia o settore. Così, per esempio, se sei un’azienda SaaS, potresti guardare il canale YouTube di un’altra azienda SaaS in un settore o nicchia diversa. Anche se i loro contenuti potrebbero non essere rilevanti per il tuo pubblico, puoi attingere allo stile generale che usano per creare contenuti rilevanti per il tuo pubblico.

Per esempio, se stanno facendo un confronto tra il loro servizio e uno dei loro concorrenti, puoi usarlo come ispirazione per creare un tuo confronto tra il tuo software e uno dei prodotti dei tuoi concorrenti. O se stanno facendo una demo, puoi usarla come ispirazione per la tua demo.

 

 

Sfrutta le emozioni per ottenere click-throughs

 

Il modo più efficace per convincere le persone a cliccare sul tuo titolo per guardare il tuo video su YouTube è quello di evocare una particolare emozione. Ci sono stati studi e test che dimostrano quali sono le tre emozioni migliori per costringere le persone ad agire: paura (o qualche altra forma di negatività), desiderio e curiosità.

Quando si tratta di paura, gli esseri umani sono programmati per ascoltare gli avvertimenti e la negatività. È più probabile che le persone prestino attenzione agli avvertimenti che ad una lista di benefici.

La maggior parte dei venditori capisce il potere di parlare ai desideri del loro pubblico, quei risultati che stanno cercando nella loro vita o negli affari, quindi questo particolare punto è facile da capire. La maggior parte delle persone non clicca necessariamente per guardare un video sulle caratteristiche di qualcosa, ma clicca per guardare un video su come qualcosa cambierà la loro vita o i loro affari.

 

E per quanto riguarda la curiosità, ancora una volta, questa emozione è abbastanza autoesplicativa. Le persone vogliono conoscere i dettagli; vogliono sapere ciò che non sanno.

 

Naturalmente, altre emozioni possono spingere uno spettatore a cliccare e a guardare un video su YouTube. Si dà il caso che queste tre siano le più forti.

I titoli di maggior successo hanno una combinazione di due o più di queste emozioni come paura e curiosità o desiderio e curiosità. Questo dimostra che mentre la curiosità è la più grande emozione che guida i titoli di YouTube, diventa ancora più potente se accoppiata con un’altra emozione.

Ci sono diversi modi in cui puoi evocare una risposta emotiva per ottenere il clic con il tuo titolo per YouTube.

 

Leggi anche: Come Analizzare le Prestazioni dei Tuoi Annunci su YouTube

 

 

Aprire un ciclo

“Aprire un ciclo” si riferisce all’arte di iniziare una storia all’interno del titolo ma non finirla fino all’interno del tuo contenuto video. Quindi un esempio potrebbe essere “l’abilità numero uno che ti manca per rendere la corsa più facile”. La storia è iniziata con te che parli dell’abilità numero uno di cui qualcuno ha bisogno, ma la storia non finirà fino a quando non si clicca sul titolo e si guarda il video vero e proprio.

Le persone hanno un desiderio naturale di voler riempire quel vuoto e quindi spesso cliccheranno per scoprire il resto della storia.

 

Rivela un segreto

Rivelare un segreto può sembrare simile all’apertura di un ciclo, nel senso che stai parlando del segreto nel tuo titolo ma non stai rivelando il vero segreto fino a quando qualcuno non clicca e guarda il contenuto del tuo video. Tuttavia, invece di iniziare la storia, stai parlando del segreto che nessun altro sta rivelando. Un esempio di questo potrebbe essere qualcosa come: “Il vero costo di avviare un Airbnb che nessuno ti dice”.

 

È l’idea che altri professionisti sono là fuori a dare consigli su un argomento simile ma stanno scegliendo di non rivelare questa informazione pertinente che il tuo video sta per rivelare. Questo è molto efficace per aumentare la sensazione di curiosità e costringere gli spettatori a cliccare.

Discutere idee contrastanti

Mettere insieme parole o idee contrastanti nella tua headline è un altro modo fantastico per creare curiosità.

Per esempio, potresti dire: “Cibi sani che non vuoi assolutamente mangiare”. Questo aumenta la curiosità dello spettatore perché se sono cibi sani, perché non dovresti volerli mangiare? Chiunque cerchi di vivere uno stile di vita più sano o cerchi cibi più sani da mangiare si chiederà quali sono questi cibi e cosa c’è in quei cibi che ti fa dire di non mangiarli.

 

Parlare del futuro

Puoi anche parlare del futuro. Per esempio, puoi parlare di dove sta andando la tua industria o nicchia, “Le migliori e peggiori tendenze per il 2022”.

Informazioni sensibili al tempo come questa possono essere una ragione convincente per far cliccare le persone, anche se non così potente come evocare la curiosità. Una cosa di cui essere consapevoli è che se inserisci gli anni nei tuoi titoli per aiutare a trasmettere la tempestività, allora quei titoli non saranno necessariamente più evergreen, a seconda dell’argomento e della tua nicchia.

Alcune aziende cercheranno di aggirare questo problema aggiornando i loro titoli al nuovo anno, creando così un’illusione di attualità. Tuttavia, sii prudente con questa pratica. Quando gli spettatori vanno a guardare il video, se vedono che il titolo dice 2022 e il video è stato rilasciato nel 2020, è meno probabile che si fidino di quel video o di qualsiasi contenuto futuro che pubblicherai riguardo a queste tendenze.

 

Sfida le supposizioni del tuo pubblico

Infine, puoi sfidare le supposizioni del tuo pubblico su un particolare argomento. Per esempio, se pubblichi regolarmente contenuti su YouTube, potresti provare un titolo che dice qualcosa come: “Ho smesso di chiedere alle persone di iscriversi al mio canale e questo è quello che è successo”.

Ora, quando la maggior parte delle persone lavora sui propri contenuti di YouTube e mette insieme i propri video, chiedere alle persone di iscriversi al proprio canale è stata una best practice per molto tempo. Quindi vedere un titolo che sfida questa convinzione come migliore pratica è molto curioso. Perché non dovresti voler chiedere a qualcuno di iscriversi al tuo canale? C’è un modo migliore per farli iscrivere?

 

A causa delle credenze di lunga data del pubblico, qualsiasi sfida alle loro supposizioni su ciò che è meglio sarà accolta con curiosità e forse un po’ di scetticismo, e vorranno cliccare per scoprire i dettagli.

 

Consiglio professionale: Mentre sperimenti ciascuna di queste idee, fai attenzione ad evitare il clickbait negativo. Con alcune di queste idee, come rivelare un segreto o aprire un ciclo, può sembrare un po’ come un clickbait quando evochi una sorta di negatività insieme alla curiosità del pubblico.

Tuttavia, finché mantieni la promessa fatta nel titolo riempiendo quelle lacune e rivelando il segreto, non devi preoccuparti di essere etichettato come clickbait. Il tuo contenuto continuerà a costruire sulla fiducia che il tuo pubblico ti sta mostrando quando clicca sui tuoi titoli di YouTube.

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo leggi anche: 12 Miglioramenti degli Annunci YouTube che Ottimizzano i Risultati

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Attiva Notifiche OK No Grazie