Uno Strumento Interessante per Monetizzare il tuo Gruppo su Facebook

Uno Strumento Interessante per Monetizzare il tuo Gruppo su Facebook

 

Hai un gruppo su Facebook? Se sì, come fai a convertire i tuoi membri di Facebook in iscritti alle e-mail e in lead di vendita?

 

Abbiamo testato uno strumento piuttosto interessante che fa esattamente questo, permettendoti di creare funnel di gruppo su Facebook in pochi minuti.

Avere un gruppo su Facebook può essere ottimo per costruire una comunità intorno al tuo blog. Ma se i membri del tuo gruppo non sono già iscritti, come li convinci ad iscriversi? E come fai a monetizzare questo pubblico senza pubblicare post di vendita nel gruppo o senza proporglielo via DM?

 

Soprattutto, come continueresti a comunicare con i membri del tuo gruppo Facebook se Facebook chiudesse il tuo gruppo domani? (Sì, può succedere e succede).

 

Esistono strumenti di email marketing e di gestione delle relazioni con i clienti (CRM) con funzionalità di gruppo su Facebook, ma questi sono spesso piuttosto costosi. Puoi anche costruire le tue automazioni, integrazioni e soluzioni con strumenti come Zapier. Ma noi volevamo qualcosa che fosse semplice, facile da usare e conveniente.

Fortunatamente, abbiamo trovato uno strumento chiamato Group Leads che soddisfa tutti questi requisiti.

 

Ti può interessare anche: 6 Strategie di Generazione Lead che Funzionano Davvero

 

 

Il nostro nuovo strumento

Group Leads è un’estensione per chrome (basta installarla nel tuo browser web) che ti permette di:

 

  • Gestire l’iscrizione al tuo gruppo Facebook e il processo di approvazione
  • Catturare indirizzi e-mail
  • Attivare un risponditore automatico di e-mail.

 

È una soluzione relativamente nuova, lanciata circa un anno fa insieme ad altre soluzioni simili costruite intorno agli sviluppi delle caratteristiche delle domande di gruppo di Facebook.

Questo ti permette di utilizzare nuovi tipi di domande di appartenenza per fare domande più intelligenti ai membri del tuo gruppo.

 

Come tutti i nuovi software, ha avuto alcuni problemi iniziali. E poiché si integra con Facebook, i problemi spesso devono essere risolti quando Facebook fa grandi cambiamenti.

Ma nonostante queste piccole frustrazioni, stiamo scoprendo che vale la pena pagare l’abbonamento mensile, che è abbastanza conveniente. Ci fa risparmiare tempo nell’amministrazione del gruppo e genera entrate da nuovi clienti.

 

Non mi addentrerò in tutte le sue caratteristiche. (Puoi leggere tutto su quelle sul loro sito web.) Quello che voglio dire è come lo stiamo usando.

 

 

Configurazione di base

Una delle cose migliori di Group Leads è quanto sia facile da configurare. Non c’è niente di troppo tecnico e la loro documentazione di aiuto e il supporto sono entrambi buoni.

Ecco tutto quello che devi fare per renderlo operativo.

 

 

Installa l’estensione chrome di Group Leads sul tuo browser.

 

  1. Clicca un pulsante per aggiungere il tuo gruppo Facebook al tuo account Group Leads.
  2. Modifica le domande di iscrizione al tuo gruppo Facebook per chiedere un indirizzo e-mail.
  3. Crea un foglio di Google per ospitare i contatti del tuo gruppo Facebook.
  4. Integra il tuo autoresponder (servizio di posta elettronica). Group Leads può integrarsi con 33 diversi autoresponder, inclusi servizi popolari come AWeber, Active Campaign, Convertkit, Drip e Mailchimp.
  5. E questo è tutto. Ora sei pronto per iniziare a generare contatti e-mail dal tuo gruppo Facebook.

 

Leggi anche: Come Aumentare i Membri di Un Gruppo Facebook

 

Caratteristiche opzionali

Group Leads include un paio di caratteristiche opzionali.

  • Approvazione automatica
  • Rispecchiando l’opzione di auto-approvazione di Facebook, Group Leads può ammettere i membri in base a criteri relativi a loro:
  • Rispondere alle tue domande d’iscrizione
  • Fornire il loro indirizzo e-mail
  • Accettare le regole del gruppo.

 

 

Messaggi di benvenuto

Puoi anche inviare messaggi automatici su Facebook (DMs) ai nuovi membri e a quelli rifiutati, e taggare i nuovi membri nei post di benvenuto.

Non lo facciamo perché abbiamo sentito dire che Facebook ha dato un giro di vite sui DM.

 

 

Cosa facciamo

Ma perché le persone che si uniscono ad un gruppo su Facebook dovrebbero darti il loro indirizzo e-mail?

Generiamo contatti via Facebook nello stesso modo in cui lo facciamo sul nostro blog – offrendo un incentivo (lead magnet) in cambio degli iscritti che si iscrivono.

 

Quindi nel nostro blog chiediamo:

“Oltre all’accesso al gruppo Blog Community su Facebook, vorresti accedere a una delle seguenti risorse per aiutarti a far crescere il tuo blog?

 

In ogni caso, l’accesso alle risorse viene concesso tramite un’automazione attivata nel nostro sistema di e-mail creando un abbonato con il tag specifico da Group Leads.

L’automazione innesca anche una sequenza di email di benvenuto al nuovo iscritto.

 

 

I risultati

Stiamo usando Group Leads con il nostro gruppo su Facebook da aprile e abbiamo già aggiunto centinaia di nuovi iscritti via e-mail. E di questi, circa il 10% ha acquistato un prodotto o si è iscritto ad uno dei nostri corsi.

Nel tempo ci aspettiamo che più di questi nuovi iscritti comprino qualcosa da noi, e più vendite a coloro che hanno già acquistato (lifetime value). Nel frattempo, stiamo aggiungendo nuovi iscritti dal nostro gruppo Facebook ogni giorno.

 

Suggerimenti

Ottieni lead di gruppo. Se hai un gruppo Facebook gratuito (cioè i membri non hanno comprato nulla da te per entrare) c’è poco rischio e un grande vantaggio nell’implementare uno strumento di generazione di lead come Group Leads.
Inizia con un obiettivo chiaro e un percorso per i tuoi nuovi iscritti. Assicurati di avere qualcosa di tangibile da offrire come lead magnet. È ancora meglio se fa progredire i tuoi iscritti verso una vendita.

Imposta i tuoi sistemi per tracciare e misurare i tuoi risultati. Pensa a come tracciare i tuoi abbonati con il tag Group Leads fino alla vendita.

Prova, prova e ancora prova. Prima di dare il via al tuo nuovo sistema di generazione di lead di gruppo su Facebook, assicurati di averlo testato e di aver eliminato qualsiasi problema nell’esperienza utente e che tutte le tue automazioni basate sui tag si attivino come dovrebbero fare.

Tienilo sotto controllo. (Se sei abituato ad essere abbastanza pratico nell’ammettere nuovi membri al tuo gruppo Facebook, sarai abituato a questo). Ma come ho detto prima, ogni volta che Facebook fa un cambiamento può creare intoppi con l’estensione.

 

Se ti è piaciuto questo articolo leggi anche: Come Coinvolgere i Fan Del Tuo Gruppo Facebook – 5 Mosse Essenziali

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Attiva Notifiche OK No Grazie