Che cos’è un certificato SSL e perché il tuo sito ne ha bisogno?

Che cos'è un certificato SSL

Ti stai ponendo diverse domande come: perché l’SSL è essenziale per il mio sito web? Ho bisogno di SSL? In che modo l’SSL è utile al mio sito? Questo Articolo chiarirà tutti i tuoi dubbi relativi ai certificati SSL.

Immergiti in questo blog e scopri le informazioni sulla sicurezza per il tuo sito web online.

Leggi anche: Come Riconoscere e Eliminare i Backlink Dannosi

Che cos’è un certificato SSL?

Dal 2014, Google è favorevole all’HTTPS per la sicurezza e il posizionamento.

Il certificato SSL, comunemente noto come TLS, è un protocollo per la crittografia del traffico Internet e l’identificazione dei server. Crea una chiave pubblica per proteggere il sito che consente a un dispositivo di accedere al server di origine dopo averne verificato l’identità.

Il certificato è composto da informazioni come il nome del dominio per il quale è stato emesso, il nome della persona, dell’organizzazione o del dispositivo per il quale è stato emesso, l’autorità di certificazione che lo ha rilasciato, la firma digitale dell’autorità, la data di emissione, la data di scadenza e la chiave pubblica (la chiave privata viene tenuta segreta).

Queste chiavi sono essenzialmente lunghe stringhe di caratteri utilizzate per criptare i dati. Tali dati possono essere decifrati solo con l’aiuto di una chiave privata e viceversa.

Con la tecnologia che fa passi da gigante, ci sono siti web moderni per i quali un certificato SSL per un singolo dominio non è sufficiente. I siti web di oggi sono composti da più domini, sottodomini e pagine web. Per applicare l’autenticazione a un sito web di questo tipo, l’SSL prevede diversi tipi di certificati.

Tipi di certificati SSL

SSL a dominio singolo:

L’SSL a dominio singolo è destinato alle PMI o ai blogger che vogliono proteggere un singolo dominio. Un SSL a dominio singolo è un SSL a basso costo e può essere acquistato da rinomati fornitori di SSL o autorità di certificazione come Comodo, Thawte, RapidSSL, ecc. Un SSL a dominio singolo rientra in tre tipi di metodi di convalida: convalida del dominio, convalida dell’organizzazione e convalida estesa. Offre una crittografia a 256 bit e una crittografia CSR a 2048 bit.

Wildcard SSL:

L’SSL Wildcard è la soluzione ideale quando è richiesta la sicurezza di sottodomini illimitati e del dominio principale. L’asterisco (*) consente una sicurezza illimitata dei sottodomini. Una volta installato questo certificato, l’utente non dovrà riemettere il certificato in caso di aggiunta di un nuovo sottodominio. Il certificato deve essere acquistato da fornitori SSL noti. Il certificato offre la crittografia SHA-256 a tutti i sottodomini e al dominio principale.

Certificato SSL multidominio:

Il certificato SSL multidominio viene anche chiamato Subject Alternative Names (SAN). Protegge più domini con sottodomini di un unico nome di dominio principale o con diversi nomi di dominio. Autentica e protegge facilmente 250 domini unici (in base al provider) con un’unica soluzione. Questa soluzione unica evita all’organizzazione il fastidio di dover acquistare certificati specifici per ogni dominio posseduto.

SSL Wildcard multidominio

Multi-Domain Wildcard SSL è un certificato economico e sicuro per un numero n di sottodomini. Il certificato protegge il dominio principale con un numero illimitato di sottodomini. Il Multi-Domain Wildcard SSL è disponibile sia per la convalida del dominio che dell’organizzazione. È una scelta eccellente per gli utenti che desiderano proteggere più domini con un numero illimitato di sottodomini. Un SSL wildcard fornisce una convalida completa dell’azienda e gode della fiducia del 99,9% dei principali browser.

Certificato SSL Unified Communication (UCC):

Gli ambienti Microsoft Exchange e Microsoft Office Communication Server utilizzano UCC. Protegge efficacemente fino a 100 domini.

Certificato Code Signing:

Il certificato Code Signing garantisce la verifica e la marcatura temporale del codice. Il certificato assicura che il codice non venga modificato dopo la firma. La maggior parte degli sviluppatori di software o applicazioni utilizza questo tipo di certificato per garantire agli utenti finali che il software è pronto per essere installato ed è privo di malware. Il certificato Code Signing stabilisce la reputazione di un editore.

Perché dovresti avere un certificato SSL per il tuo sito?

Protezione dei dati:

La comunicazione tra server e cliente deve essere protetta in un sito web. Ogni informazione viene crittografata con un certificato SSL. Quando si tratta di dati sensibili come ID, password, ecc. SSL protegge le informazioni dalle attività di hacking. Il formato indecifrabile delle informazioni è una tecnologia di crittografia insuperabile.

Verifica dell’identità:

L’SSL fornisce l’autenticazione. Quando si installa il certificato, è necessario sottoporsi a un processo di convalida stabilito da una terza parte indipendente nota come Autorità di Certificazione (CA). La CA autentica l’identità dell’organizzazione, a seconda del tipo di certificato. Una volta dimostrata la tua identità, il tuo sito web riceverà degli indicatori di fiducia che attestano la tua onestà. Gli utenti sanno con chi stanno parlando quando li vedono.

Ottimi risultati sui motori di ricerca:

Google ha modificato l’algoritmo per supportare i siti web abilitati all’HTTPS. Questo è stato dimostrato da numerosi studi condotti da esperti SEO di tutto il mondo. Uno di questi studi, condotto da Brian Dean, fondatore di Backlinko.com, ha riscontrato una forte correlazione tra l’HTTPS e il posizionamento sui motori di ricerca.

Soddisfa i requisiti PCI/DSS:

Il tuo sito web deve essere conforme alla normativa PCI per poter ricevere pagamenti online. Il certificato SSL è necessario per accettare efficacemente i pagamenti online.

Guadagna la fiducia dei clienti:

I certificati SSL sono essenziali per la fiducia dei clienti, la crittografia e l’autenticazione. Questi segni facilmente identificabili informano gli utenti che i dati che inviano sono sicuri. Inoltre, se hai installato un SSL OV o EV, gli utenti possono vedere i dettagli della tua organizzazione. I clienti sono molto più propensi a fare affari con te o a visitare il tuo sito web se sanno che sei un’entità legittima.

Infine,
A partire dal 2018, Google ha iniziato a segnalare i siti web che non dispongono di certificati SSL per una navigazione più sicura. Indipendentemente dal tipo di sito web, da un blog personale a un portale di shopping, l’SSL è obbligatorio e la mancata conformità può comportare una perdita di visitatori, cosa che nessun proprietario di un sito web vuole sperimentare.

Quindi, per ottenere prestazioni migliori e posizionarsi al meglio sui motori di ricerca, un certificato SSL è obbligatorio. Per avere un’impresa di successo e un pubblico fedele, è necessario integrare alcune modifiche online per ottenere la massima forza in questo mondo digitale in continua evoluzione.

Altri articoli Utili:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Attiva Notifiche OK No Grazie