Soundop: il Software di Editing Audio che Ti Permette di Fare di Tutto (E con Pochi Soldi)

Software di Editing Audio

Soundop è un software di editing audio per PC che ti permette di registrare, modificare e mixare i tuoi file audio in modo facile e professionale.

Che tu sia un musicista, un podcaster, un produttore o un appassionato di audio, Soundop ti offre tutte le funzionalità necessarie per creare e migliorare i tuoi progetti audio. Soundop è stato sviluppato da Ivo Software, una società con sede in Cina che si occupa di software audio e video. Soundop è disponibile sia in versione gratuita che a pagamento, con una differenza di funzionalità e di licenza. La versione gratuita ti consente di usare il software per scopi non commerciali e di accedere a tutte le funzioni di base, ma non ti permette di salvare i tuoi progetti in formato multitraccia.

La versione a pagamento ti consente di usare il software per scopi commerciali e di accedere a tutte le funzioni avanzate, ma richiede un codice Product Key unico per ogni utente. Il prezzo della versione a pagamento è di $59, che è molto competitivo rispetto ad altri software simili.

Soundop ha ricevuto molte recensioni positive da parte degli utenti e degli esperti, che ne hanno apprezzato la qualità del suono, la facilità d’uso, la personalizzazione e il supporto per i plug-in VST e VST3. Soundop è compatibile con Windows 7 o versioni successive e richiede almeno 2 GB di RAM e 100 MB di spazio su disco. Puoi scaricare Soundop dal sito ufficiale [qui].

 

Caratteristiche Principali di Soundop

Soundop ha un design a finestre multiple che ti consente di lavorare su diversi progetti audio contemporaneamente. Puoi personalizzare il tuo spazio di lavoro con barre degli strumenti, riquadri degli strumenti e tasti di scelta rapida a tuo piacimento. Soundop supporta pienamente i plug-in VST e VST3, che ti danno accesso a una vasta gamma di effetti e strumenti audio. Inoltre, Soundop ha effetti audio integrati di alta qualità, come equalizzatore, compressore, riverbero, delay, distorsione e molti altri. Soundop elabora i campioni con precisione a 32 bit, garantendo la massima qualità del suono. Soundop supporta anche l’editing dello spettro per i file audio, che ti permette di visualizzare e modificare le frequenze del suono in modo grafico. Soundop ha anche una funzione di automazione sia per le tracce che per le clip, che ti consente di controllare i parametri degli effetti nel tempo con envelope e corsie.

Il design a finestre multiple di Soundop ti offre una grande flessibilità e comodità nel gestire i tuoi progetti audio. Puoi aprire più finestre per visualizzare diversi aspetti del tuo progetto, come l’editor dei file audio, l’editor multitraccia, l’editor spettrale, il mixer, il browser dei file o il browser dei plug-in. Puoi anche organizzare le finestre in schede o in modalità finestra. Puoi personalizzare le barre degli strumenti con i pulsanti che usi più spesso e puoi creare i tuoi tasti di scelta rapida per eseguire le operazioni più comuni.

Soundop ti permette di usare i plug-in VST e VST3 per arricchire il tuo suono con effetti e strumenti aggiuntivi. Puoi inserire i plug-in in ogni traccia o bus del tuo progetto o applicarli direttamente ai tuoi file audio. Puoi anche creare catene di effetti personalizzate e salvarle come preset. Soundop rileva automaticamente i plug-in installati sul tuo PC e li mostra nel browser dei plug-in. Puoi anche aggiungere manualmente le cartelle dove hai salvato i tuoi plug-in preferiti.

Soundop ha anche una collezione di effetti audio integrati che puoi usare per migliorare il tuo suono. Gli effetti integrati sono divisi in categorie, come dinamica, equalizzazione, filtro, modulazione, riverbero, distorsione e altro. Gli effetti integrati hanno un’interfaccia grafica intuitiva e facile da usare. Puoi regolare i parametri degli effetti con cursori, manopole o campi numerici. Puoi anche visualizzare il segnale di ingresso e di uscita con indicatori LED o misuratori.

Soundop elabora i campioni con precisione a 32 bit in virgola mobile, il che significa che non ci sono perdite di qualità durante l’elaborazione del suono. Questo ti garantisce un suono pulito e cristallino in ogni fase del tuo progetto. Soundop supporta anche diversi formati di file audio, come WAV, MP3, OGG o WMA. Puoi scegliere il formato, la frequenza di campionamento e la profondità di bit che preferisci per i tuoi file audio.

Soundop supporta anche l’editing dello spettro per i file audio, che ti permette di visualizzare e modificare le frequenze del suono in modo grafico. L’editing spettrale è utile per rimuovere o migliorare le frequenze indesiderate o rumorose nel tuo audio. Puoi usare lo strumento selezione per selezionare una porzione dello spettro da modificare. Puoi poi usare gli strumenti taglia, copia, incolla o cancella per manipolare lo spettro selezionato. Puoi anche usare gli strumenti attenua, amplifica o normalizza per regolare il livello dello spettro selezionato.

Soundop ha anche una funzione di automazione sia per le tracce che per le clip, che ti consente di controllare i parametri degli effetti nel tempo con envelope e corsie. L’automazione è utile per creare variazioni dinamiche nel tuo suono, come cambiamenti di volume, pan, riverbero o distorsione. Puoi creare envelope e corsie per ogni parametro che vuoi automatizzare. Puoi poi disegnare i punti di controllo e le curve dell’automazione con il mouse o con la tastiera. Puoi anche registrare l’automazione in tempo reale usando i controlli degli effetti o dei plug-in.

Come Funziona Soundop

Per usare Soundop per registrare, modificare e mixare i tuoi file audio, devi seguire alcuni semplici passi. Prima di tutto, devi avviare il software e creare un nuovo progetto. Puoi scegliere tra due tipi di progetto: file audio o multitraccia. Il progetto file audio ti permette di lavorare su un singolo file audio, mentre il progetto multitraccia ti permette di lavorare su più tracce e bus audio.

Se vuoi registrare il tuo audio con Soundop, devi prima selezionare il dispositivo di input e il formato del file da usare. Puoi farlo andando nel menu Opzioni > Preferenze > Audio. Puoi registrare da più dispositivi contemporaneamente, come microfoni, chitarre o tastiere. Puoi anche impostare il livello di input, il buffer e la latenza. Per iniziare la registrazione, devi cliccare sul pulsante Registra nella barra degli strumenti o premere il tasto R sulla tastiera. Per fermare la registrazione, devi cliccare sul pulsante Stop nella barra degli strumenti o premere il tasto Sulla tastiera. Il file audio registrato verrà salvato nella cartella dei file temporanei del progetto.

Se vuoi importare un file audio da un altro formato, come WAV, MP3, OGG o WMA, puoi farlo andando nel menu File > Apri o cliccando sul pulsante Apri nella barra degli strumenti. Puoi anche trascinare e rilasciare i file audio dalla cartella del tuo PC alla finestra del progetto. I file audio importati verranno aggiunti alla lista dei file del progetto.

 

Soundop Audio Editor

Per modificare il tuo audio con Soundop, puoi usare l’editor dei file audio o l’editor multitraccia. L’editor dei file audio ti permette di tagliare, copiare, incollare, dividere o unire i tuoi file audio con facilità. Puoi anche applicare effetti o modifiche al tuo audio usando i plug-in VST o gli effetti integrati. Puoi anche usare l’editor spettrale per rimuovere o migliorare le frequenze del tuo audio. Per accedere all’editor dei file audio, devi fare doppio clic sul file audio che vuoi modificare nella lista dei file del progetto.

L’editor multitraccia ti permette di mixare più tracce audio e bus in un progetto. Puoi regolare il volume, il pan, il mute o il solo di ogni traccia o bus. Puoi anche inserire effetti o plug-in in ogni traccia o bus per creare il tuo suono desiderato. Puoi anche usare l’automazione per controllare i parametri degli effetti nel tempo. Per accedere all’editor multitraccia, devi cliccare sul pulsante Multitraccia nella barra degli strumenti o premere il tasto M sulla tastiera.

Per salvare il tuo progetto con Soundop, devi andare nel menu File > Salva o cliccare sul pulsante Salva nella barra degli strumenti. Puoi scegliere tra due formati di salvataggio: SDA o WAV. Il formato SDA ti permette di salvare il tuo progetto in formato multitraccia, conservando tutte le impostazioni e le modifiche fatte. Il formato WAV ti permette di salvare il tuo progetto in formato file audio singolo, esportando il mix finale del tuo progetto.

Per esportare il tuo progetto con Soundop, devi andare nel menu File > Esporta o cliccare sul pulsante Esporta nella barra degli strumenti. Puoi scegliere tra diversi formati di esportazione, come WAV, MP3, OGG o WMA. Puoi anche scegliere la frequenza di campionamento e la profondità di bit che preferisci per il tuo file audio esportato.

Questi sono i passi principali per usare Soundop per registrare, modificare e mixare i tuoi file audio. Se vuoi approfondire le funzioni e le opzioni di Soundop, puoi consultare il manuale utente [qui].

Pro e Contro

Dopo aver usato Soundop per alcuni mesi, posso valutare i pro e i contro del software in base alla mia esperienza personale. Tra i pro di Soundop ci sono:

  • La sua interfaccia intuitiva e personalizzabile. Soundop ha un design a finestre multiple che mi permette di lavorare su diversi progetti audio contemporaneamente. Posso personalizzare il mio spazio di lavoro con barre degli strumenti, riquadri degli strumenti e tasti di scelta rapida a mio piacimento. Trovo che Soundop sia molto facile da usare e da imparare, grazie anche al suo manuale utente dettagliato e alle sue guide video.
  • Il suo supporto per i plug-in VST e VST3. Soundop mi dà accesso a una vasta gamma di effetti e strumenti audio, grazie al suo supporto pieno per i plug-in VST e VST3. Posso inserire i plug-in in ogni traccia o bus del mio progetto o applicarli direttamente ai miei file audio. Posso anche creare catene di effetti personalizzate e salvarle come preset. Soundop rileva automaticamente i plug-in installati sul mio PC e li mostra nel browser dei plug-in. Posso anche aggiungere manualmente le cartelle dove ho salvato i miei plug-in preferiti.
  • La sua qualità del suono elevata e precisa. Soundop elabora i campioni con precisione a 32 bit in virgola mobile, il che significa che non ci sono perdite di qualità durante l’elaborazione del suono. Questo mi garantisce un suono pulito e cristallino in ogni fase del mio progetto. Soundop supporta anche diversi formati di file audio, come WAV, MP3, OGG o WMA. Posso scegliere il formato, la frequenza di campionamento e la profondità di bit che preferisco per i miei file audio.
  • La sua funzione di automazione avanzata. Soundop mi permette di controllare i parametri degli effetti nel tempo con envelope e corsie, sia per le tracce che per le clip. L’automazione mi è utile per creare variazioni dinamiche nel mio suono, come cambiamenti di volume, pan, riverbero o distorsione. Posso creare envelope e corsie per ogni parametro che voglio automatizzare. Posso poi disegnare i punti di controllo e le curve dell’automazione con il mouse o con la tastiera. Posso anche registrare l’automazione in tempo reale usando i controlli degli effetti o dei plug-in.
  • Il suo prezzo accessibile rispetto ad altri software simili. Soundop ha un prezzo di $59 per la versione a pagamento, che è molto competitivo rispetto ad altri software di editing audio professionali, come Adobe Audition, Steinberg Cubase o Avid Pro Tools. La versione a pagamento mi consente di usare il software per scopi commerciali e di accedere a tutte le funzioni avanzate, ma richiede un codice Product Key unico per ogni utente. La versione gratuita mi consente di usare il software per scopi non commerciali e di accedere a tutte le funzioni di base, ma non mi permette di salvare i miei progetti in formato multitraccia.

Tra i contro di Soundop ci sono:

  • La sua limitazione a un solo codice Product Key per utente. Soundop richiede un codice Product Key unico per ogni utente che acquista la versione a pagamento del software. Questo significa che non posso usare il software su più PC o condividere il software con altri utenti. Se voglio usare il software su un altro PC, devo disattivare il codice Product Key sul PC precedente e riattivarlo sul PC successivo. Questo può essere scomodo se voglio usare il software su diversi PC o se voglio collaborare con altri utenti.
  • La sua mancanza di supporto per alcuni formati audio meno comuni. Soundop supporta diversi formati di file audio, come WAV, MP3, OGG o WMA, ma non supporta alcuni formati audio meno comuni, come FLAC, AIFF o AAC. Questo significa che non posso importare o esportare file audio in questi formati con Soundop. Se voglio usare questi formati, devo convertirli prima con un altro software o con un convertitore online.
  • La sua curva di apprendimento iniziale per alcune funzioni più complesse. Soundop è un software facile da usare e da imparare per le funzioni di base, ma richiede un po’ di tempo e di pratica per padroneggiare alcune funzioni più complesse, come l’editing spettrale, l’automazione o i plug-in VST. Queste funzioni richiedono una certa conoscenza teorica e pratica del suono e degli effetti audio. Se sono un utente principiante o intermedio, potrei avere bisogno di consultare il manuale utente o le guide video per capire come usare queste funzioni al meglio.

Conclusione

In conclusione, Soundop è un software di editing audio potente e facile da usare che offre molte funzionalità per soddisfare le esigenze degli utenti di diversi livelli e ambiti. Se stai cercando un software di editing audio professionale ma accessibile, Soundop potrebbe essere la scelta giusta per te. Io gli darei un punteggio di 9 su 10.

Soundop mi ha permesso di creare e migliorare i miei progetti audio con facilità e qualità. Ho apprezzato la sua interfaccia intuitiva e personalizzabile, il suo supporto per i plug-in VST e VST3, la sua qualità del suono elevata e precisa, la sua funzione di automazione avanzata e il suo prezzo accessibile rispetto ad altri software simili. Soundop ha soddisfatto tutte le mie aspettative e mi ha sorpreso con alcune funzioni che non avevo mai usato prima, come l’editing spettrale o i plug-in VST.

Soundop ha anche alcuni aspetti negativi, come la sua limitazione a un solo codice Product Key per utente, la sua mancanza di supporto per alcuni formati audio meno comuni e la sua curva di apprendimento iniziale per alcune funzioni più complesse. Tuttavia, questi aspetti non hanno compromesso la mia esperienza con il software e non hanno influito sulla mia valutazione finale. Penso che Soundop sia un software che vale la pena di provare e di acquistare, se si vuole avere un software di editing audio di qualità a portata di mano.

Se vuoi saperne di più su Soundop o scaricare la versione gratuita o a pagamento, puoi visitare il sito ufficiale [qui].

Ti può interessare anche: