Gravity Forms: il plugin WordPress per creare moduli professionali e potenti

 Gravity Forms: il plugin WordPress per creare moduli professionali e potenti

Gravity Forms è un plugin premium per WordPress che ti permette di creare e pubblicare moduli sul tuo sito web in modo facile e veloce.

Con Gravity Forms, puoi creare moduli di contatto, sondaggi, questionari, ordini, prenotazioni e molto altro, senza bisogno di scrivere una riga di codice. Gravity Forms offre una vasta gamma di campi e opzioni per personalizzare i tuoi moduli, come la possibilità di aggiungere file upload, captcha, firme digitali, mappe e calendari.

Inoltre, Gravity Forms si integra perfettamente con molti altri servizi e applicazioni, come Mailchimp, PayPal, Stripe, Zapier e WooCommerce, per ampliare le funzionalità dei tuoi moduli e automatizzare i tuoi flussi di lavoro. Gravity Forms è un plugin molto popolare e apprezzato dagli utenti di WordPress, con oltre 2 milioni di download e una valutazione media di 4.8 stelle su 5.

Il prezzo del plugin varia a seconda della licenza che scegli: puoi acquistare la licenza Basic per $59 all’anno, che ti consente di usare il plugin su un solo sito web e di accedere a 14 add-on; la licenza Pro per $159 all’anno, che ti consente di usare il plugin su 3 siti web e di accedere a 31 add-on; o la licenza Elite per $259 all’anno, che ti consente di usare il plugin su un numero illimitato di siti web e di accedere a tutti i 43 add-on disponibili.

Puoi anche provare il plugin gratuitamente per 7 giorni con la versione demo. Se vuoi creare moduli professionali e potenti sul tuo sito web WordPress, Gravity Forms è il plugin che fa per te.

 

Interfaccia utente

Usare il plugin Gravity Forms è molto semplice e divertente, grazie alla sua interfaccia utente intuitiva e user-friendly. Per creare un modulo, basta andare nella sezione Forms del tuo pannello di controllo WordPress e cliccare sul pulsante New Form.

Ti verrà chiesto di inserire un nome e una descrizione per il tuo modulo, e poi potrai iniziare a aggiungere i campi che desideri. Gravity Forms offre una vasta scelta di campi, divisi in categorie come Standard FieldsAdvanced FieldsPost Fields e Pricing Fields. Per aggiungere un campo al tuo modulo, basta trascinarlo dalla barra laterale sinistra alla sezione centrale, dove puoi vedere l’anteprima del tuo modulo.

Puoi anche ordinare i campi come preferisci, semplicemente trascinandoli su e giù. Per personalizzare un campo, basta cliccare sul suo titolo o sull’icona della matita, e ti si aprirà una finestra con le opzioni disponibili. Puoi modificare il nome, la descrizione, il tipo, il valore predefinito, la visibilità, la validazione e molto altro di ogni campo. Puoi anche usare la logica condizionale per mostrare o nascondere i campi in base alle risposte degli utenti.

L’interfaccia utente di Gravity Forms è molto chiara e pulita, e ti permette di creare moduli in pochi minuti, senza dover scrivere una riga di codice. Puoi vedere alcuni esempi di moduli creati con Gravity Forms nei risultati della ricerca web .

 

Funzionalità

Una delle caratteristiche più interessanti e potenti di Gravity Forms è la sua capacità di integrarsi con una vasta gamma di servizi e applicazioni, sia nativi che tramite componenti aggiuntivi. Questo ti permette di ampliare le funzionalità dei tuoi moduli e di automatizzare i tuoi flussi di lavoro, collegando i tuoi dati con le tue piattaforme preferite. Alcuni esempi di integrazioni possibili sono:

  • Mailchimp: puoi usare questo componente aggiuntivo per aggiungere automaticamente i tuoi contatti ai tuoi elenchi Mailchimp, segmentarli in base alle loro preferenze e inviare loro email marketing personalizzate.
  • PayPal: puoi usare questo componente aggiuntivo per accettare pagamenti online tramite PayPal, creando moduli di ordine, donazione o iscrizione.
  • Stripe: puoi usare questo componente aggiuntivo per accettare pagamenti con carta di credito direttamente sul tuo sito web, senza dover reindirizzare i tuoi clienti a una pagina esterna.
  • Zapier: puoi usare questo componente aggiuntivo per connettere Gravity Forms con oltre 2000 altre applicazioni, come Google Sheets, Slack, Trello, Asana e molte altre.
  • WooCommerce: puoi usare questo componente aggiuntivo per integrare Gravity Forms con il tuo negozio online WooCommerce, aggiungendo campi personalizzati ai tuoi prodotti, creando configuratori di prodotti dinamici e molto altro.

Queste sono solo alcune delle integrazioni possibili con Gravity Forms. Puoi trovare l’elenco completo dei componenti aggiuntivi disponibili sul sito ufficiale del plugin. Grazie alle integrazioni, puoi rendere i tuoi moduli più funzionali e utili, sia per te che per i tuoi utenti.

 

Supporto e documentazione

Un altro aspetto importante da valutare quando si sceglie un plugin per WordPress è il livello di supporto e documentazione che offre. Gravity Forms non delude sotto questo punto di vista, offrendo diverse risorse e canali per aiutare i suoi utenti a risolvere i loro problemi e a sfruttare al meglio le potenzialità del plugin.

Il supporto standard di Gravity Forms comprende un sistema di ticketing completo, una pagina di FAQ, documentazione, traduzioni e svariate altre risorse. Inoltreè disponibile solo se si acquista il piano più costoso ($259 all’anno), per essere messi in prima fila. Il supporto copre l’installazione, l’uso delle funzionalità esistenti e la risoluzione dei bug.

Il supporto è attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 17 ora USA orientale. Non ci sono orari ufficiali di supporto il sabato, la domenica o i giorni festivi USA.

Oltre al supporto ufficiale, Gravity Forms offre anche una documentazione dettagliata e aggiornata, che spiega come iniziare a usare il plugin, come creare e configurare i moduli, come integrare il plugin con altri servizi e applicazioni, come personalizzare il plugin con codice e molto altro.

La documentazione include anche articoli, guide, tutorial e video che illustrano le novità e le funzionalità del plugin. Inoltre, Gravity Forms dispone di un forum comunitario, dove è possibile connettersi con altri utenti di Gravity Forms per scambiarsi idee, consigli e trucchi. Infine, se si ha bisogno di personalizzare Gravity Forms per soddisfare qualche esigenza particolare, è possibile contattare Codeable, il servizio di outsourcing n. 1 per WordPress, che offre servizi di personalizzazione per Gravity Forms.

Conclusione

Per concludere, Gravity Forms è un plugin premium per WordPress che ti permette di creare e pubblicare moduli professionali e potenti sul tuo sito web. Gravity Forms ha molti pro, tra cui:

  • Un’interfaccia utente intuitiva e user-friendly, che ti permette di creare moduli con il semplice trascinamento e rilascio dei campi.
  • Una vasta gamma di campi e opzioni per personalizzare i tuoi moduli, come la logica condizionale, i file upload, le firme digitali e molto altro.
  • Una grande quantità di integrazioni con altri servizi e applicazioni, sia nativi che tramite componenti aggiuntivi, che ti permettono di ampliare le funzionalità dei tuoi moduli e di automatizzare i tuoi flussi di lavoro.
  • Un livello di supporto e documentazione elevato, che ti offre diverse risorse e canali per aiutarti a risolvere i tuoi problemi e a sfruttare al meglio le potenzialità del plugin.

Gravity Forms ha anche alcuni contro, tra cui:

  • È disponibile solo sulla piattaforma WordPress, quindi non puoi usarlo su altri siti web o piattaforme.
  • Ha un prezzo iniziale molto più alto rispetto ad altri generatori di moduli online, che potrebbe essere proibitivo per alcuni utenti o budget.
  • Richiede la licenza Elite per accedere a tutti i componenti aggiuntivi disponibili, che potrebbe essere eccessiva per alcune esigenze o funzionalità.

In conclusione, Gravity Forms è un plugin che fa per te se vuoi creare moduli professionali e potenti sul tuo sito web WordPress, e se sei disposto a pagare un prezzo premium per avere accesso a tutte le sue funzionalità e integrazioni. Se invece cerchi una soluzione più economica o più flessibile, potresti considerare altre alternative come JotForm o WuFoo. Spero che questa recensione ti sia stata utile per scegliere il plugin più adatto alle tue esigenze.

Change privacy settings