Le Migliori App Per Modificare Foto

App Per Modificare Foto

 

L’uso ormai abituale dei social network come Twitter, Instagram e TikTok ha comportato il fiorire di molteplici applicazioni per la gestione delle immagini; le applicazioni disponibili infatti possono essere suddivise in due grandi categorie: quelle che effettuano operazioni semplici di fotoritocco (come ad esempio la rimozione di imperfezioni sulla pelle) e quelle invece che, oltre alle funzioni di fotoritocco, permettono di modificare in maniera sostanziale l’immagine mediante l’uso di filtri, funzioni e strumenti particolari.

 

 

Vediamo quindi i pro e i contro e la relativa comparazione tra le migliori app per modificare foto considerando come parametro principale la presenza su entrambi gli store (per Android su Google Play e su IoS per Apple) nonché la facilità d’uso e come secondari la completezza delle funzionalità ed il livello di modifica/interazione sull’immagine.

Per le app di modifica si andranno quindi a confrontare Snapseed, Adobe Lightroom, Prisma e Musemage.

 

 

Snapseed

 App Per Modificare Foto snappseed

 

Una delle migliori app per modificare foto maggiormente utilizzate è Snapseed ed è un vero e proprio editor fotografico; l’applicazione di Google oltre a ad avere un numero considerevole di effetti già predefiniti, ha un pannello strumenti molto definito con ben 28 funzioni preimpostate che consentono di gestire completamente l’immagine.

Sono presenti infatti strumenti classici come l’espansione, il pennello, la correzione o il ritaglio e la rotazione insieme a filtri o funzioni più specifiche come il cambio di prospettiva, HDR scape e noir, sposta testa, Centro-focus, Commedia Vintage e Grunge, Vignettatura ed Esposizione doppia.

 

Pro:
Consente di effettuare azioni mirate anche per particolari della foto, consente di realizzare e salvare combinazioni di filtri utilizzando quelli predefiniti insieme a funzioni di editing avanzato; ha un elevato set di funzionalità preimpostate presenti anche come sottomenù delle funzioni complesse (ad esempio le curve).

Contro:
Per quanto riguarda Snapseed è molto difficile trovare dei punti deboli in quanto riesce a comprendere in una singola app completamente gratuita, la quasi totalità di funzioni e strumenti necessari per modificare foto.

Una imperfezione è la non possibilità di scegliere le dimensioni del pennello, che sono fisse, e che le varie regolazioni base dei parametri all’interno delle funzioni sono troppo sensibili al tocco.

 

Link per scaricare l’applicazione
Google PlayApple Store – Windows

—————————————-

 

Prisma

 App Per Modificare Foto prisma

 

Prisma, basa tutto il suo funzionamento sul concetto di filtro; questo però non significa che sia un’applicazione statica in quanto le trasformazioni che si possono fare all’immagine sono veramente molte.

Sono infatti presenti una trentina di filtri, alcuni classici altri invece molto originali, ognuno dei quali può essere modificato nei suoi parametri base mediante un semplice e intuitivo pannello degli strumenti che si apre nel momento in cui viene effettuata la scelta del filtro.

 

Dopo aver caricato (o scattato direttamente dalla fotocamera) l’immagine da modificare compare al di sotto di essa il pannello dei comandi che contiene la lista dei vari filtri (stili) disponibili.
La stessa area, dopo aver scelto il filtro, fa visualizzare i parametri base come ad esempio Contrasto, Saturazione e Luminosità che, all’atto dell’inserimento, possono essere graduati in percentuale.

 

Pro:

Facilità di utilizzo in quanto le modifiche possono essere fatte in pochissimi tap e la quantità di filtri che possono essere utilizzati e personalizzati è veramente ampia.
Il funzionamento è molto semplice ed intuitivo (trascinando a sinistra e a destra si hanno in anteprima varianti del filtro stesso) e la grande varietà grafica consente la trasformazione delle immagini in veri e propri quadri.

Contro:

Vi è una limitazione nei filtri che sono a corredo dell’applicazione nella versione free; alcuni filtri avanzati sono infatti a pagamento.
Nella versione base vi è il mantenimento del logo Prisma sulle foto che sono state modificate; il logo scompare esclusivamente se vengono acquistati tutti i filtri a disposizione negli “Acquisti in App” degli store.

 

Link per scaricare Prisma
Apple StoreAndroid
————————————-

 

Adobe Lightroom

 

 App Per Modificare Foto adobe lightroom

 

Adobe Lightroom è un’app di post produzione per modificare foto completa e che interagisce con tutto il mondo Adobe, specialmente Photoshop di cui può essere considerato un fratello minore.

Una delle caratteristiche principali è la possibile sincronizzazione del suo catalogo con i vari album presenti all’interno del dispositivo e del Cloud Adobe o eventualmente di Lightroom CC presente su computer (a pagamento) mediante la scelta nelle impostazioni della voce “Aggiungi automaticamente foto” ma soprattutto, oltre a quelli preimpostati, permette di poter creare da zero dei filtri altamente personalizzati che si chiamano Preset.

 

Il grado di interazione è molto alto e sia nella creazione di questi Preset, sia nella gestione dell’immagine vera e propria e si può arrivare ad un grado di profondità delle varie sezioni molto approfondito; questo perché è possibile controllare ogni elemento, come tonalità, temperatura, nitidezza, chiarezza e saturazione, per ogni singolo colore.

La gestione della versione per Mobile non è delle più intuitive (bisogna andare nel menu Predefiniti per poter aprire le funzionalità ed i filtri base) ma le possibilità di modifica di ogni singolo filtro sono molteplici.

 

Pro 

Il controllo approfondito di ogni funzione e di ogni strumento messo a disposizione e la presenza del “Ritocco Automatico” che consente una base di partenza per l’ottimizzazione dell’immagine.

Contro

Alcune funzioni avanzate per l’applicazione per Mobile sono a pagamento ed acquistabili in “Acquisti in App” sotto forma di abbonamento che però consente anche l’utilizzo di altri servizi come la versione per Windows, il Cloud Adobe e la creazione dei Preset.

Altro limite, soprattutto per coloro che vogliono usare molto i singoli parametri, è che per far ciò è obbligatorio sottoscrivere l’abbonamento mensile.

 

Link per scaricare Adobe Lightroom
WindowsApple StoreAndroid

————————————

Musemage

 

 App Per Modificare Foto musemage

 

 

Musemage, oltre ad essere un App per modificare foto, è un vero e proprio editor che consente di modificare anche i filmati.

La caratteristica principale, che la differenzia dalle altre applicazioni, è che le impostazioni possono essere impostate PRIMA di scattare l’immagine andando anche ad interloquire sia con le caratteristiche delle lenti della fotocamera (ad esempio l’otturatore, il focus o la profondità di campo) che con le impostazioni dell’immagine settando ad esempio luminosità e temperatura.

Alcune funzionalità come la Stabilizzazione, la Riduzione del Rumore e i Filtri possono quindi essere utilizzate al momento dello scatto senza aver bisogno di effettuare alcuna post-produzione.

 

Pro

La funzionalità di stabilizzazione molto elevata che consente di fare foto di qualità migliore anche in situazioni precarie.

Varietà dei filtri: vi sono infatti quasi 40 filtri disponibili in post-produzione e 32 applicabili alla lente del dispositivo; i filtri lente e quelli degli stili possono inoltre essere uniti tra di loro in fase di produzione del video o di scatto della fotocamera.

Contro

L’app consente un controllo approfondito di tutte le funzionalità fotografiche e proprio per questo è particolarmente adatta se hai buone nozioni di fotografia ed in caso contrario l’app verrebbe sotto utilizzata.

 

Link al Sito ufficiale per scaricare l’app : Musemage
————————————-

 

Comparazione tra le App per modificare foto

 

Per un utilizzo esclusivo sul dispositivo mobile di post produzione grafica a livelli medio alti ed in forma totalmente gratuita, la migliore è senza dubbio Snapseed che consente di gestire ogni parametro della foto e di andare a migliorare ogni singolo aspetto dell’immagine grazie all’azione combinata delle funzionalità all’interno dei vari filtri.

Altrettanto valida, ma solo con l’opzione di abbonamento, è Adobe Lightroom che permette di avere un vero e proprio studio di post produzione con il vantaggio della sincronizzazione tra i vari dispositivi.

 

La versione gratuita, pur essendo molto professionale, non ti consente di avere la medesima profondità di gestione e modifica ma ti permette comunque di correggere in modo professionale le proprie fotografie.

Prisma e Musemage meritano un discorso leggermente diverso in quanto entrambe possono essere considerate app per modificare foto un po’ particolari; Prisma per il risultato post trattamento, Musemage per quello pre scatto.

 

Le immagini trasformate con Prisma infatti hanno effetti straordinari e particolarissimi che ll rendono veramente uniche e che sono creati in modo rapido ed intuitivo; tali effetti possono essere raggiunti anche dalle precedenti applicazioni ma solo dopo numerosi e complessi passaggi.

 

Musemage invece è un laboratorio principalmente di pre-produzione ed è adatto soprattutto se non ti vuoi cimentare in fotografie “mordi e fuggi” ma con il doveroso tempo per stabilire tutte le variabili e le impostazioni necessarie per avere subito un prodotto d’autore.

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo leggi anche: App per Trovare Ristoranti Vicini e Lontani